Hermès raddoppia a Roma, nuova boutique in via Campo di Marzio

A celebrare l’apertura l’anteprima europea di “Essenza del cuoio”, la mostra poetica dedicata all’amore della maison per la pelle

Bella novità per la fine d’estate romana, Hermès raddoppia la propria presenza nella città eterna inaugurando il 20 di settembre un negozio in via Campo di Marzio. Due vetrine, a pochi passi dal Parlamento, per una boutique intima, discreta ed elegante, dalla dominante maschile. Uno spazio di 100 mq dove l’universo dell’uomo Hermès, declinato tra accessori e abbigliamento, è il protagonista. Alle cravatte è riservata un’intera esposizione di fronte all’ingresso: i classici modelli in seta jacquard si alternano alle innumerevoli fantasie e ai colori brillanti del twill di seta. Quindi le collezione cuoio e il prêt-à-porter uomo, nonché un grande tavolo ovale per la gioielleria e la collezione orologi. Non solo uomo, uno spazio è riservato anche alla donna Hermès. Un tuffo tra i carré in seta, gli scialli in cachemire, le borse, le cinture e le calzature, accanto a una selezione di proposte della collezione art de vivre e alle fragranze della linea profumi.

A celebrare l’apertura l’anteprima europea di “Essenza del cuoio”: una mostra poetica dedicata all’amore di Hermès per la pelle. La mostra presentata al Chiostro del Bramante dal 21 settembre al 2 di ottobre è viaggio emozionante nel cuore della maison, alla scoperta dell’elemento che dal 1837 è legato a Hermès in modo indissolubile, la pelle appunto. Una mise en scène firmata dall’architetto-scenografa Alexandra Plat per ripercorrere gli ambienti nei quali si sviluppa il rapporto tra la maison e il cuoio: dalla biblioteca delle pelli all’atelier dell’artigiano, dalla sala dedicata alle celebri chiusure delle borse fino agli ordini speciali. Accanto ai prodotti-icona di Hermès, abbelliti dalla patina del tempo, esposte anche le creazioni contemporanee.

© Riproduzione riservata