Il ministero dell’Economia apre al pubblico

Ingresso e visite guidate gratuiti ai locali più rappresentativi del Palazzo delle Finanze. Appuntamento per sabato 24 marzo

Apre al pubblico il Palazzo delle Finanze, attuale sede del ministero dell’Economia e uno dei più estesi e imponenti complessi immobiliari di Roma, secondo solo al Palazzo del Quirinale. Sabato 24 marzo, dalle 9 alle 14, il palazzo aprirà i battenti per visite guidate gratuite ai locali più rappresentativi sotto il profilo storico-artistico.La visita – si spiega in una nota del Tesoro – comprenderà la Sala della Maggioranza, che all’indomani dell’Unità d’Italia ospitò i primi Consigli dei ministri del Regno dopo il trasferimento della capitale a Roma, e la Sala del Parlamentino, originariamente Sala delle udienze pubbliche della Corte dei Conti. Saranno esposti inoltre i progetti originali del Palazzo e sarà possibile visitare la Biblioteca Storica, dove sono presenti importanti codici e testi degli Stati preunitari.Possibili anche le visite al Museo Numismatico dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato che, collocato all’interno del Palazzo nel 1961, vanta ben 20 mila opere tra cui pregiate medaglie pontificie eseguite nel XVIII e XIX secolo dagli incisori papali per i pellegrini che giungevano a Roma, oggetti di conio, bozzetti in cera, collezioni di monete comprendenti una ricca raccolta di emissioni di stati italiani ed esteri dal Medioevo ai nostri giorni nonché un interessante nucleo di monete di prova.

Ingresso: Via XX Settembre 97 – non occorre prenotare

© Riproduzione riservata