Connettiti con noi

Lifestyle

Hopper e la solitudine americana

Fino al 16 settembre il museo Thyssen-Bornemisza di Madrid ospita un’esposizione dedicata a uno dei più amati pittori statunitensi in Europa

Emblema della noia e del senso di vuoto e abbandono della vita moderna negli Stati Uniti. Ecco cosa trasmettono i 73 lavori di Edward Hopper (1882-1967), tra i più amati pittori statunitensi in Europa. Madrid gli dedica un’esposizione che verrà riproposta anche a Parigi al Réunion des musées nationaux de France e che offre un’analisi dell’opera dell’artista strutturata in due principali sezioni: la prima relativa alla sua fase di apprendimento e formazione e la seconda riguardante il periodo più maturo della sua arte improntata al realismo. La produzione esibita comprende tra dipinti, disegni, stampi e acquerelli.

HopperFino al 16 settembreFundación Colección Thyssen-Bornemisza, Madrid

www.museothyssen.org

Credits Images:

Edward Hopper, Autoritratto