Stipendi più alti per chi cambia azienda ogni tre-quattro anni

Chi è statico e immobile e non cambia lavoro con frequenza potrebbe incassare il 50% in meno di chi invece è aperto al cambiamento

Nonostante sia ormai un sogno tramontato, ancora oggi molti anelano al posto fisso. Eppure, mobilità e precarietà potrebbero non essere così negativi e nascondere addirittura dei vantaggi. Perlomeno dal punto di vista degli stipendi. Secondo Cameron Keng, opinionista americano, infatti, rimanere per più di due anni nella stessa azienda potrebbe comportare una perdita in termini di guadagni. Addirittura chi è statico e immobile e non cambia lavoro con certa frequenza potrebbe arrivare a incassare il 50% in meno di chi invece è meno restio al cambiamento.Il tempo massimo in cui rimanere nella stessa realtà? Tre- quattro anni. Poi meglio pensare al trasloco. Le imprese più innovative e di successo, infatti, pur investendo molto nelle tecnologie, sanno riconoscere il valore del capitale umano, per cui adottano politiche orientate ad attirare talenti, anche offrendo loro ricompense adeguate. Insomma, le società floride, pur di accaparrarsi competenze e professionalità, sono disposte a concedere stipendi più elevati della media.

Gli stipendi sono più bassi per chi è fedele all’azienda

Keng ha riportato l’esempio del 2014, quando mediamente gli stipendi del settore privato sono aumentati del 3% e quelli delle imprese più statiche e meno flessibili solo dell’1,3%. Al contrario, quando sono state le imprese a contattare talenti, gli aumenti in busta paga sono andati dal 10 al 20%.Essere dipendenti fedeli, dunque, non paga: di fronte a una richiesta di promozioni o aumenti, i titolari tendono ad accampare delle scuse, dalla crisi alle tasse. Ma attenzione, nemmeno il Job hopping, ossia il cambiare azienda in continuazione, è vantaggioso: chi cambia troppo non trasmette sicurezza. Secondo la cacciatrice di teste Christine Mueller, un dipendente dovrebbe lasciare il suo lavoro per un altro dopo almeno quattro anni.

© Riproduzione riservata