Connettiti con noi

Hi-Tech

Tim e Samsung portano in Italia il primo smartwatch con eSim

La rivoluzione della telefonia mobile debutta sul mercato con il Gear S2 Classic. Un ulteriore passo verso il futuro digitale dell’Internet of Things

È il Gear S2 Classic 3G di Samsung il primo device wearable a debuttare in Italia con l’inedita eSim, un’evoluzione della tradizionale Sim card e che rappresenta un’importante novità tecnologica verso un futuro digitale dell’Internet of Things.

Attraverso l’eSim, sottolinea Tim – che con Samsung e Gemalto lanciano lo smartwatch in Italia –, sarà possibile collegare il dispositivo alla rete mobile attraverso un QR code, in modo semplice e immediato. Sarà così possibile chiamare, inviare e ricevere Sms, consultare i dati relativi al proprio fitness (contapassi, cardiofrequenzimetro, cronometro), consultare email e i social network, in piena libertà ovunque ci si trovi. Il tutto senza smartphone o tablet collegati.

L’adozione della eSim è solo un primo passo nell’evoluzione delle funzionalità della Sim tradizionale e un importante business per gli operatori. L’eSim non è solo più sicura delle schede tradizionali, permetterà anche di avere molti più dispositivi connessi. Sarà inoltre possibile attivare lo stesso numero su più dispositivi (non servirà una Sim diversa per ogni dispositivo che possediamo) e, se gli operatori lo permetteranno, sarà possibile creare un proprio portafoglio offerte (come, ad esempio, un pacchetto dati con Tim, chiamate con Wind e Sms con Vodafone) e cambiare operatore più facilmente, senza dover passare in negozio. L’eSim sarà anche più sicura: in caso di smarrimento o furto del telefono sarà possibile

Lo smartwatch Gear S2 Classic 3G di Samsung è proposto a 399,90 euro oppure disponibile a 49 euro di contributo iniziale e successive rate di 10 euro/mese per 30 mesi.