Connettiti con noi

Hi-Tech

Smartphone: mercato europeo sempre più competitivo (e in ripresa)

Le analisi di Counterpoint Research, che registra la crescita esponenziale dei brand Xiaomi e Oppo e il miglioramento delle quote di mercato di Samsung e Apple

Dopo un difficile 2020, il mercato degli smartphone in Europa fornisce convinti segnali di ripresa con un primo trimestre 2021 in crescita del 6% rispetto allo scorso anno, anche se non ancora ai livelli del 2019. Dati incoraggianti, tuttavia, quelli mostrati dall’analisi di Counterpoint Research, una delle più importanti società di ricerca operanti nel settore Tmt (tecnologia, media, telecomunicazioni).

Smartphone: in Europa Samsung, Apple e Xiaomi sul podio

A guidare i nuovi acquisti nel Vecchio Continente anche le novità presentate dai principali produttori, che continuano a competere per cercare di accaparrarsi quote di mercato lasciate libere da Huawei (per la multinazionale cinese, colpita dai ban Usa, Counterpoint Research registra un calo del 77% di quote di mercato rispetto allo scorso anno). A fine trimestre Samsung resta al comando dei principali produttori di smartphone, incalzata da Apple, che resta leader in Paesi come Francia, Germania e Regno Unito. A impressionare, secondo la società di ricerca, sono le prestazioni di Xiaomi, in particolare nell’Europa meridionale: a marzo il brand emergente cinese ha superato Samsung per diventare il più grande venditore di smartphone in Spagna e ha conquistato il secondo posto in Italia a spese di Apple. Xiaomi ora rappresenta un quinto delle vendite di smartphone in Europa, quasi il triplo della sua quota di mercato 18 mesi fa. “Il primo trimestre del 2021 è stato un ottimo esempio della natura altamente competitiva del mercato europeo degli smartphone”, ha commentato Jan Stryjak, Associate Director di Counterpoint Research. “Gennaio ha visto Apple come leader indiscusso dopo il lancio del suo dispositivo di maggior successo di sempre (iPhone 12, ndr), Samsung è rimbalzata a febbraio sulla scia delle forti vendite della linea Galaxy S21 e della popolare serie Galaxy A; poi Xiaomi ha raggiunto la sua quota di mercato più alta in Europa a marzo grazie al lancio del suo top di gamma Mi11. Anche Oppo, OnePlus, Realme e Vivo continuano a crescere fortemente, e la maggior parte ha lanciato nuovi dispositivi nel trimestre”.

La crescita di Oppo in Europa e le offerte per l’Italia

Accanto a Xiaomi, un altro marchio cinese sta ottenendo un grande successo sul mercato europeo. Si tratta di Oppo che, secondo i dati di Counterpoint Research, è cresciuta del 94% nel primo trimestre 2021, collocandosi al quarto posto tra i principali produttori di smartphone in Europa. A contribuire a questo successo il lancio della nuova serie Find X3 che, come riportato da Maggie Xue, President of Oppo Western Europe, ha registrato prevendite di 400% volte superiori rispetto alla serie Oppo Find X2.

Per continuare sull’onda di questi risultati, l’azienda ha presentato una serie di promozioni dedicate anche alla serie Find X3, valide fino al prossimo 30 maggio su oppopromo.it. Tutti coloro che acquisteranno il nuovo Find X3 Neo 5G (prezzo di 799,99 euro) riceveranno in regalo gli Enco W51, auricolari True Wireless con ricarica senza fili e cancellazione del rumore (valore commerciale di 129,90 euro). Chi acquisterà, invece, la versione Find X3 Lite 5G (499,99 euro), potrà ricevere in omaggio la smartband Oppo Band Sport (49 euro). Infine, tutti coloro che acquisteranno uno di questi due dispositivi da maggio a dicembre 2021, potranno godere della garanzia Oppo Care Light, che garantisce una sostituzione dello schermo entro i primi tre mesi dalla data di acquisto in caso di danni accidentali. “Questa iniziativa rappresenta una concreta possibilità per i nostri utenti di scoprire l’ecosistema Oppo, che si arricchisce giorno dopo giorno di accessori audio e wearable, oltre alle lineup di smartphone e ai nostri servizi”, commenta Isabella Lazzini, Chief Marketing Officer Oppo Italia. “Il nostro obiettivo è sicuramente quello di offrire un’esperienza utente che sia sempre più completa, in linea con lo stile di vita quotidiano”.