Sanlorenzo acquista il 95% di Gruppo Simpson Marine

La società italiana specializzata in yacht ha perfezionato l'acquisto di uno dei suoi più importanti partner in Asia

sanlorenzo simpsonShutterShock

Sanlorenzo, società per azioni italiana specializzata nella produzione di yacht con sede ad Ameglia, ha annunciato di aver perfezionato l’acquisto del 95% del capitale sociale di Simpson Marine Limited, con la quale da anni sono in corso importanti rapporti.

Il gruppo di Mike Simpson, infatti, rappresenta l’azienda italiana in Asia dal 2015 e opera da quarant’anni come uno dei principali dealer e società di servizi per yacht in tutta la regione APAC, garantendo in questo modo a Sanlorenzo una distribuzione diretta plug-and-play in diversi Paesi chiave, vale a dire Hong Kong, Singapore, Cina continentale (Shenzhen e Sanya), Tailandia, Indonesia, Malesia e Taiwan.

Per l’acquisto del capitale sociale, Sanlorenzo verserà un corrispettivo di 10 milioni di dollari più un earn-out fino ad un massimo di 7 milioni, calcolato sull’utile netto relativo all’esercizio del 2023. Stando al comunicato stampa, l’intero pagamento è coperto da liquidità propria di Sanlorenzo. Nei primi nove mesi del 2023, si apprende, Simpson Marine e le società del perimetro hanno generato un EBITDA di circa 6,5 milioni di dollari e un utile netto di 4,5 milioni.

Leggi anche: Sanlorenzo: trattativa per gli yacht Nautor’s Swan

Grazie a questo acquisto, Sanlorenzo spera di contare su una rete capillare dal forte valore strategico per la crescita a lungo termine nella regione: si prevede possa registrare la più alta crescita di UHNWI a livello mondiale nei prossimi anni, oltre ad un più elevato tasso di penetrazione dello yachting tra la popolazione ultra-ricca. Il gruppo ora può vantare una presenza esclusiva e diretta da Ovest a Est, utile per ampliare le proposte commerciali transfrontaliere – come ad esempio nel settore del chartering.

© Riproduzione riservata