Connettiti con noi

Business

Microsoft compra Nokia

Il colosso americano rileva per 5,44 miliardi di euro i device, i servizi, i brevetti e il marchio Lumia

Un’estate movimentata quella di Microsoft e un mercato quanto mai ‘fluido’ quello mobile. Dopo la comunicazione da parte dell’attuale ceo di una sua uscita dalla società di Redmond entro 12 mesi, una nota congiunta ha annunciato l’acquisizione dei cellulari Nokia e del marchio Lumia per 5,44 miliardi di euro da parte di Microsoft. L’azienda fondata da Bill Gates rileverà nel dettaglio tutte le attività Devices e Service di Nokia, la licenza per i brevetti Nokia e l’uso dei servizi mappe di Nokia. L’accordo dovrebbe, dopo le varie approvazioni e verifiche, chiudersi nel primo trimestre 2014. Circa 32 mila dipendenti Nokia passeranno a Microsoft, inclusi 4.700 che lavorano in Finlandia, fra cui l’attuale ceo di Nokia che molti davano già fra i papabili candidati alla succesione di Ballmer. “È un passo nel futuro, vantaggioso per i dipendenti, gli azionisti e i clienti di ambedue le società – ha affermato Ballmer – Oltre all’innovazione e alla forza nei telefoni, Nokia porta con sé una dimostrata capacità e talento in aree cruciali quali il design dell’hardware, il management della manifattura e degli approvvigionamenti, le vendite di hardware, il marketing e la distribuzione”. I vertici del marchio finlandese hanno invece commentato: “Per Nokia questo è un momento importante per reinventarsi e da una posizione finanziariamente forte possiamo costruire il nostro prossimo capitolo. Dopo una scrupolosa valutazione su come massimizzare il valore per gli azionisti, riteniamo che questa transazione sia la strada migliore per Nokia e per i nostri azionisti. L’accordo offre opportunità in futuro per molti dipendenti Nokia.

Credits Images:

I ceo di Nokia e Microsoft, Stephen Elop e Steve Ballmer