Le 26 pmi selezionate dal programma Elite Lounge di Intesa Sanpaolo

Al via la nuova edizione dell’iniziativa che accompagna le piccole e medie imprese nel consolidamento dei propri piani di sviluppo

Intesa-Sanpaolo-Elite-LoungeShutterstock

È partita la nuova edizione dell’Elite Lounge di Intesa Sanpaolo organizzata dal Gruppo bancario italiano ed Elite, l’ecosistema di Euronext che aiuta le piccole e medie imprese a crescere e ad accedere ai mercati dei capitali privati e pubblici. Il programma, giunto alla sesta edizione, punta ad accompagnare le pmi nel consolidamento dei propri piani di sviluppo attraverso percorsi di formazione altamente qualificati e la consulenza esperta dei più solidi e importanti partner in Italia, oltre a offrire l’opportunità di accedere a un network europeo di imprenditori, top executive e investitori anche istituzionali, per facilitare l’accesso delle imprese al mercato dei capitali.

La prima Elite Lounge di Intesa Sanpaolo del 2024

Le 26 Pmi selezionate e inserite nella nuova Lounge provengono da tutta Italia e appartengono a diversi settori industriali italiani tra cui l’agroalimentare, l’edilizia, il settore energetico e quello farmaceutico. Il percorso formativo a cui parteciperanno prevede moduli di approfondimento trasversali su sviluppo e crescita dell’impresa attraverso l’internazionalizzazione, l’innovazione tecnologica, la sostenibilità, la buona governance e il reperimento delle giuste risorse finanziarie.

Ambiti strategici, questi, al centro anche del nuovo programma di Intesa Sanpaolo per il rilancio delle pmi che mette a disposizione 120 miliardi di euro fino al 2026 per accompagnare piccole e medie imprese, micro-aziende, terzo settore, filiere agroalimentari e del turismo nel processo di rinnovamento industriale, energetico e digitale delle imprese.

In aggiunta alle risorse finanziarie, Intesa Sanpaolo accompagna le imprese anche sul fronte dell’informazione e dell’accesso alle opportunità offerte dal Pnrr grazie a numerosi webinar e alla disponibilità della piattaforma gratuita Incent Now, elaborata insieme a Deloitte. “L’iniziativa delle Lounge rafforza la strategia di intervento di Intesa Sanpaolo a sostegno del tessuto imprenditoriale del Paese, nella logica di accompagnare le pmi in percorsi di crescita”, ha affermato Anna Roscio, Executive Director Sales&Marketing Imprese di Intesa Sanpaolo. “Con questa nuova classe, sono oltre 400 le imprese entrate complessivamente nel progetto, di cui il 22% proveniente da Regioni del Sud Italia. Quelle che hanno partecipato nel periodo 2018–2022 sono cresciute del 6% in termini di ricavi e dell’8% in termini di Ebitda, evidenziando come questi percorsi di formazione a disposizione delle pmi possano essere un valido strumento per accelerarne lo sviluppo.

La 26 aziende selezionate

  • Tea Tek Group Holding (Napoli)
  • Futura Vacanze (Roma)
  • Racco Group (Milano)
  • L’Erbolario Società Benefit (Lodi)
  • Ave (Rezzato, Bs)
  • Ingenera (Carpenedolo, Bs)
  • Ecoroe (Milano)
  • Teicos Ue (Milano)
  • Sargomma Società Benefit (Torino)
  • Ashel Groupo (Novara)
  • Coral (Torino)
  • Alplast (Torino)
  • Eceplast (Bitonto, Ba)
  • Smetar (Putignano, Ba)
  • Mangini (Putignano, Ba)
  • Ivi Petrolifera (Cagliari)
  • Dorin (Compiobbi, Fi)
  • Tenute Piccini (Castellina in Chianti, Si)
  • Trevitech (Lucca)
  • Wm Technics (Cornedo all’Isarco, Bz)
  • Imilani Società Benefit (Rosà, Vi)
  • Hyphen Group (Affi, Vr)
  • Idb (Badia Polesine, Ro)
  • Leas (San Giorgio in Bosco, Pd)
  • Costantin (Borgo Veneto, Pd)
  • Pidigi (Verona)

© Riproduzione riservata