Connettiti con noi

Business

Barilla mette in vendita il pane tedesco

Il gruppo italiano alla ricerca di nuovi partner per la consociata Lieken AG. Obiettivo: concentrare gli investimenti sul core business, ovvero la pasta, i sughi e i piatti pronti

Barilla ha iniziato la ricerca di potenziali nuovi partner interessati all’acquisizione di Lieken AG, azienda leader nel mercato dei prodotti da forno in Germania, di proprietà del gruppo italiano dal 2002. Ad annunciarlo una nota ufficiale firmata da Barilla Holding SpA nella quale si rivelano anche le motivazioni della messa in vendita, ovvero «consentire a Barilla di investire risorse importanti sulle attività più strategiche del Gruppo». Lieken si caratterizza infatti come un business specificamente dedicato alle private label nella categoria del pane; un settore questo che, come ammette Guido Barilla, presidente dell’omonimo Gruppo «non fa parte della strategia di lungo termine di Barilla». La multinazionale italiana «da ora in avanti avrà come priorità quella di investire sul proprio core business, concentrandosi sullo sviluppo di pasta, sughi e ready meals a livello mondiale, dall’America all’Estremo Oriente» ha proseguito Guido Barilla.

Barilla ha incaricato Rothschild e Rabobank di seguire il processo per la selezione del miglior partner per Lieken AG, mentre ha assegnato a Roland Berger la validazione del piano business e le attività di due diligence sulla parte commerciale dell’azienda.