Connettiti con noi

Business

Amplifon cresce negli Usa: acquisito network di circa 50 punti vendita

Il gruppo italiano completa l’acquisizione del business di uno dei principali franchisee di Miracle-Ear negli Stati Uniti, il più grande mercato al mondo

architecture-alternativo

Amplifon, gruppo internazionale italiano leader nei servizi e nelle soluzioni per la cura dell’udito, ha appena annunciato di aver completato l’acquisizione del business di uno dei principali franchisee di Miracle-Ear negli Stati Uniti, il più grande mercato al mondo.

Il network acquisito, facente capo a tre diverse aziende (Hearing Pro Inc, Las Davis Enterprises Inc, e Miracle-Ear Centers of Arkansas LLC), comprende circa 50 punti vendita localizzati in quattro stati (Arkansas, Kansas, Illinois e Missouri), con un fatturato annuale di circa 20 milioni di dollari e circa 85 dipendenti. Miracle-Ear è il marchio attraverso il quale Amplifon opera nel mercato retail degli Stati Uniti, tramite negozi diretti e in franchising.

“Questa acquisizione è un nuovo importante passo nel percorso di ulteriore accelerazione della nostra crescita nel mercato americano, il più importante al mondo”, ha commentato l’amministratore delegato di Amplifon, Enrico Vita. “L’operazione si inserisce perfettamente nel nostro modello di business negli Stati Uniti, caratterizzato dallo sviluppo di una importante rete di negozi diretti che opera in sinergia con il nostro storico e comprovato business in franchising”.

Secondo una nota del gruppo, la combinazione del network acquisito con l’attuale rete diretta di Miracle-Ear permetterà ad Amplifon di accelerare il proprio sviluppo negli Stati Uniti. In seguito a questa acquisizione, il network Miracle-Ear raggiunge circa 350 punti vendita diretti, che si aggiungono agli oltre 1.200 negozi in franchising. Complessivamente, le Americhe hanno generato ricavi per circa 400 milioni di euro nel 2022 (circa il 20% del totale del Gruppo Amplifon) tramite oltre 1.800 punti vendita.