Consumatori: tecnologia fondamentale per un mondo sostenibile

Photo by Zbynek Burival on Unsplash

Dai governi e dalle imprese, a milioni di studenti aderenti agli scioperi di Fridays for Future : la tematica di come condurre una vita più sostenibile è diventata più rilevante e più discussa in tutta la società. Ma cosa ne pensano i consumatori? Le loro abitudini e azioni riflettono le loro percezioni? E considerano l’ICT come uno strumento per aiutarli a gestire il loro impatto potenziale? Prova a dare delle risposte a queste domande il report “Consumatori, sostenibilità e ICT” del ConsumerLab di Ericsson.

Basato su uno studio quantitativo che ha coinvolto 12.000 utenti Internet di tutto il mondo (Stati Uniti, Brasile, Regno Unito, Germania, Spagna, Russia, Sudafrica, Arabia Saudita, India, Malesia, Cina e Australia ), mette in evidenza come solo negli ultimi due decenni, i consumatori che nutrono preoccupazioni in merito all’inquinamento di aria e acqua sono aumentati, passando da uno su cinque a quasi uno su due. Anche l’interesse verso i cambiamenti climatici e il riscaldamento globale è cresciuto, dal 13% degli intervistati al 50%.

Ma chi dovrebbe agire per salvaguardare il pianeta? A livello globale, 8 consumatori su 10 considerano i governi responsabili della protezione ambientale, mentre circa il 70% degli intervistati ritiene che anche i cittadini abbiano la loro responsabilità. Inoltre, è evidente che i consumatori vedano anche la necessità di un’azione collettiva: 5 intervistati su 10 si aspettano che aziende e brand si assumano la loro parte di responsabilità.

Dalla ricerca emerge inoltre come i consumatori ritengano l'innovazione tecnologica fondamentale per affrontare le sfide ambientali future, una dichiarazione che vede d’accordo il 46% degli intervistati. INon solo. Il 36% vorrebbe che i propri dispositivi offrissero una guida per vivere in modo più rispettoso dell’ambiente. Infatti, rispetto alla totalità degli intervistati, i consumatori che attribuiscono alla tecnologia un ruolo cruciale per risolvere le sfide ambientali future esprimono quasi il doppio dell’interesse per le soluzioni ICT in grado di aiutarli ad adottare uno stile di vita più rispettoso dell’ambiente.