BusinessPeople

L'editoriale

Torna a Le opinioni

Che, inutile, spreco!

Venerdì, 02 Dicembre 2022
Che, inutile, spreco!

In un periodo in cui si fa molta retorica spiccia sull’occupazione in relazione alla reale efficacia del reddito di cittadinanza, mi è caduto l’occhio su una ricerca di lavoce.info. La quale – in sostanza – riporta che tra i giovani italiani che non hanno scelto di studiare, la percentuale di Neet (20-34enni che non studiano, non lavorano e non stanno seguendo un corso di formazione) aumenta col diminuire del titolo di studio. I numeri sono di un’evidenza plastica: tra i Neet il 63,9% ha al massimo la licenza media, il 42,2% ha finito le superiori e il 32,4% è laureato. Questo risultato dice molto – secondo me – della capacità dissuasiva della scuola, indica che più le persone sanno e sono capaci di elaborare, più sono messe (e si mettono) nelle condizioni di interagire col mondo che le circonda diventando una risorsa per se stessi e per gli altri.

I ministri e la moglie di Cesare

I ministri e la moglie di Cesare

Venerdì, 02 Dicembre 2022

Fughiamo all’inizio ogni dubbio o incertezza: da italiano e da imprenditore sono stracontento che il Paese abbia finalmente un governo. Che venisse formato così in fretta, viste le ripicche interne tra alleati del fronte destra-centro, non era così scontato. Dopo di che, mi sento di fare delle osservazioni sulla sua composizione.

Pnrr: senza se e senza ma

Pnrr: senza se e senza ma

Mercoledì, 05 Ottobre 2022

Quella di ridiscutere, post elezioni, il contenuto del Pnrr in campagna elettorale, è stata una delle opzioni più dibattute (e temute) nonché rispedite al mittente da parte anche delle autorità europee. Chi ha a che fare con la gestione di un’impresa, di qualunque natura e dimensione essa sia,...

ARCHIVIO
  • Ricominciamo (per l’ennesima volta)
    Ricominciamo (per l’ennesima volta)

    Avete presente Penelope e la trama che tesseva di giorno e disfaceva di notte? Ebbene, è così che ci si sente a più di un mese dal siluramento del governo Draghi e ad altrettanta distanza temporale dalle elezioni. Perché ogni imprenditore e cittadino che si rispetti e abbia a cuore il destino di...

  • Alle (vere) origini dell’inflazione
    Alle (vere) origini dell’inflazione

    Si fa presto a dire guerra in Ucraina e pandemia… Ormai, ogni problema o squilibrio economico, politico e finanche sociale viene giustificato dal conflitto in corso nei Balcani o dalle conseguenze del Covid. Ma non staremo esagerando? È pensabile che se non ci fossero stati questi due eventi avversi...

  • Chi fa da sé, fa per tre
    Chi fa da sé, fa per tre

    Com’è che diceva quel proverbio tanto caro ai nostri nonni? «Chi fa da sé, fa per tre». Filosofia spicciola, terra-terra, una saggezza che tradisce un senso autarchico e individualista, ma rende bene le origini delle difficoltà in cui il sistema produttivo e, quindi l’economia stessa – non...

  • Il lavoro che cambia
    Il lavoro che cambia

    Tutti – chi più chi meno, chi a ragione e chi a torto – siamo lanciati all’inseguimento di quel gioiello prezioso che non ha consistenza, ma di enorme valore, che è l’innovazione. Tuttavia, per creare nuovi prodotti e servizi, non è sufficiente farsi venire idee inedite, serve operare in modo diverso.

  • L'esercizio della memoria
    L'esercizio della memoria

    Si potrebbero dire e commentare tante cose in un momento come quello che stiamo attraversando, dove ai timori per la pandemia si è aggiunta la minaccia di una guerra mondiale. Per di più, nucleare. In cui le immagini di ospedali e mascherine, sono state sostituite da quelle dei profughi in fuga,...

LA RIVISTA
Anno XVII n 12 dicembre 2022
Copyright © 2023 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media