Apple: con iOs 15 arriva Digital Legacy

Sono molte le novità che porterà con sé l'arrivo del nuovo sistema operativo iOS 15 di Apple, presentato in questi giorni alla conferenza degli sviluppatori WWDC, ma tra queste ce n'è una in particolare che non è passata inosservata. Si tratta del nuovo programma Digital Legacy grazie al quale gli utenti possono attivare una sorta di "testamento digitale" che, in caso di morte, permetta a uno o più eredi designati di accedere facilmente all'account della mela e altre informazioni personali. Benché il servizio non sia ancora attivo, dovrebbe esserlo presto e i contatti indicati avranno per la società di Cupertino un vero e proprio potere legale nei confronti dell'ID di cui sono eredi.

Come funziona Digital Legacy di Apple

Attenzione però, l'accesso non sarà garantito al profilo completo del defunto, ma solo ad alcuni dati. Nello specifico: si potranno avere gli elementi presenti su iCloud, ma non quelli  conservati solo sul telefono, inviolabile se bloccato con codice. Inoltre, sono sì comprese foto archiviate, note ed email, ma le informazioni di pagamento e i dati di login conservati nel portachiavi di iCloud.
Il programma andrà dunque abilitato in vita dal proprietario del profilo e solo dopo il suo decesso (che dovrò essere provato inviando il certificato di morte) il contatto dell'erede designato riceverà un ID temporaneo per visualizzare i dati.