Gazprom: dopo Cotril punta su Cioccolatitaliani

Foto di StockSnap da Pixabay

Di recente il fondo Mir Capital, costituito da Intesa Sanpaolo e Gazprombank (banca russa collegata al colosso dell'energia Gazprom) ha puntato sull'Italia entrando con una quota di minoranza nel capitale del produttore di cosmetici di lusso capelli Cotril. Ora ci ritenta. Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore , ora starebbe per fare il suo ingresso anche nel gruppo Gesa, che controlla la catena Cioccolatitaliani e a sua volta controllato dalla famiglia Ferrieri.
L'ingresso del fondo di private equity avverrebbe tramite un apposito aumento di capitale, pensato per portare risorse per la crescita. La catena di gelati e pasticceria, infatti, nata circa 10 anni fa, ha un fatturato che si aggira sui 40 milioni di euro, ma punta in alto. Per questo da qualche mese ha affidato all'advisor Vitale l'incarico di cercare un partner finanziario.