Ferrero acquista i biscotti danesi al burro Kelsen

La Ferrero è inarrestabile. Dopo essere diventata la regina del cioccolato, ora punta al mondo dei biscotti. Nei giorni scorsi, infatti, la belga Cth, una controllata del colosso dolciario di Alba, ha firmato un accordo con il gruppo americano delle zuppe in scatola Campbell per acquistare l’azienda danese Kelsen, famosa in tutto il mondo per i suoi biscotti al burro. A dare l’annuncio la stessa Campbell, in un comunicato in cui specifica anche la cifra dell’accordo: 300 milioni di dollari. Per la conclusione della transizione bisognerà attendere ancora qualche mese: il tempo necessario per le consuete condizioni di chiusura e approvazioni. Con questa cessione, Campbell international punta a ridurre l’indebitamento che la attanaglia da tempo. Dal canto suo, Ferrero incrementa la propria rilevanza nel mercato premium dei biscotti assortiti e acquisisce un’azienda che impiega circa 400 dipendenti e che negli ultimi dodici mesi, grazie a marchi come i biscotti Kjeldsens e Royal Dansk, ha generato vendite per circa 157 milioni di dollari