The Hurt Locker

'The Hurt Locker'

The Hurt Locker vince il premio Oscar come miglior film e per la prima volta la statuetta più ambita va a una donna, la regista Kathryn Bigelow. In Italia è passato completamente inosservato, si tratta un film indipendente sulla guerra in Iraq, e ha ottenuto una tripletta d’oro: miglior film, miglior regia e miglior sceneggiatura originale. Più gli Oscar per il suono, il montaggio e il montaggio sonoro. Jeff Bridges e Sandra Bullock sono stati giudicati i migliori attori protagonisti rispettivamente con Crazy heart e The blide side. Le grandi produzioni di Hollywood sono rimasti deluse, a partire dal risultato di Avatar, dato per favorito, di James Cameron (regista di Titanic ed ex marito di Kathryn Bigelow). Ha dovuto accontentarsi di tre statuine (per gli effetti sonori, la scenografia e la fotografia).