Google Trends: i termini di ricerca emergenti in Italia e nel mondo

Image by DilokaStudio on Freepik

L'inflazione, l'incertezza economica, l'aumento del costo della vita: si tratta di temi finanziari importanti che sono entrati a far parte del nostro vocabolario quotidiano nel 2022. Mentre le persone si destreggiano e faticano a gestire il proprio budget personale, molti si rivolgono ai motori di ricerca su Internet per cercare innumerevoli argomenti correlati alla finanza. Il team di Google dedicato agli insight ha analizzato milioni di termini di ricerca in forte crescita in Europa, Medio Oriente e Africa, riscontrando tre tendenze in particolare:

  1. Le persone fanno molte domande di carattere finanziario
    La domanda "che cos'è l'inflazione" è una delle frasi che quest'anno ha registrato in tutto il mondo un significativo aumento dell'interesse di ricerca. La situazione dell'economia globale, e anche delle finanze personali, è un argomento complesso. È logico che le persone facciano molte domande quando cercano di capire cosa sta succedendo nel mondo. Ad esempio, solo negli ultimi sei mesi l'interesse di ricerca a livello internazionale per la parola "perché" in relazione a "costoso" è aumentato del 20% a livello mondiale se confrontato tra il secondo semestre 2021 con il primo del 2022.
    In Italia Google ha riscontrato un aumento dell'interesse di ricerca nel 2022 per "bonus come richiederlo", mentre nel Regno Unito ci si interroga “perché il burro è così costoso" e in Germania "perché i prezzi aumentano”.
  2. Alleanza risparmio e ambiente
    Le ultime tendenze della ricerca Google mostrano anche che, in alcuni casi, l'inflazione e sostenibilità vanno di pari passo. Con i consumatori alla ricerca di modi per ridurre i costi, molte delle alternative più economiche risultano, inaspettatamente, più vantaggiose per l'ambiente. Basti pensare all'aumento delle ricerche di "seconda mano" e "usato". In passato, i prodotti di seconda mano potevano avere una connotazione negativa, ma adesso il boom delle app di rivendita ci racconta una storia diversa sulle attuali preferenze di acquisto dei consumatori. In Italia, in particolare, gli utenti cercano soprattutto “borse”, “cucine”, “camper”, “vestiti” e “auto” di “seconda mano”.
    Un'altra area in cui l'opzione sostenibile si è recentemente allineata a quella più economica è correlata all'energia. Con l'aumento dei prezzi, le persone cercano di risparmiare e, indubbiamente, un minor consumo di energia va a vantaggio dell'ambiente. Su Google Trends l'interesse di ricerca per “come risparmiare energia” ha raggiunto un picco in tutto il mondo nel 2022.
  3. Le persone vogliono concedersi ancora (piccoli) lussi
    L’aumento delle ricerche per l’economicità non significa però che i consumatori cerchino solo opzioni di acquisto a basso costo. Il team i Google ha assistito a un aumento delle ricerche di piccoli piaceri e lussi. Ad esempio, l'interesse di ricerca è aumentato per articoli “occhiali da sole di lusso" in Germania, "profumi di lusso" negli Emirati Arabi Uniti e "biancheria intima di lusso" nel Regno Unito. Inoltre, le persone pianificano diversamente gli acquisti più importanti, che non sono sempre economici nel breve termine o senza una qualche forma di sostegno. Ad esempio, è cresciuto l'interesse di ricerca per termini come "incentivi auto elettriche" in Italia, "sovvenzioni per pannelli solari" in Francia e "sovvenzioni per pompa di calore" nei Paesi Bassi.
    Questi dati dimostrano che, anche in un contesto di incertezza economica, le persone cercano di trovare il giusto equilibrio tra "economico" e "di lusso"; sono disposte ad aspettare e a investire in acquisti più costosi, ma cercano modi alternativi per rientrare nel loro budget.