giornata della Memoria

La Giornata della Memoria si celebra ogni anno il 27 gennaio.Con questa ricorrenza vengono ricordati i milioni di vittime dell'Olocausto rinchiusi e uccisi nei campi di concentramento nazisti prima e durante la Seconda Guerra mondiale. In particolare, si ricordano i sei milioni di ebrei torturati, schiavizzati e uccisi nei lager: il loro genocidio, previsto dalla "Soluzione finale" dei vertici del nazismo, è chiamato Shoah

Giornata della memoria: significato 

Per la Giornata della Memoria è stato scelto il giorno del 27 gennaio perché proprio in quella data, nel 1945, i carri armati dell'esercito sovietico sfondarono i cancelli del campo di concentramento di Auschwitz in Polonia. Da quel giorno, questo campo è diventato il luogo simbolo della discriminazione e delle sofferenze di chi è stato internato solo perché ebreo o zingaro o omosessuale o anche, semplicemente, perché si trattava di una persona con idee politiche diverse da quelle hitleriane.

 Perché ricordare

La Giornata della Memoria non serve solo a commemorare quei milioni di persone uccise crudelmente e senza nessuna pietà ormai quasi 80 anni fa. Serve a ricordare che ogni giorno esistono tante piccole discriminazioni verso chi ci sembra diverso da noi. Ecco perché in tutta Italia e non solo sono previste numerose iniziative in occasione di questa ricorrenza. Le celebrazioni cominceranno ben prima del 27 gennaio 2018. 

Giornata della memoria: iniziative a Roma

  • 18 gennaio.  Auditorium Parco della Musica, Sala Sinopoli - ore 20:30, Il Processo : A 80 anni dalla firma delle leggi “per la difesa della razza”, si tiene questo incontro-processo tra la giornalista Viviana Kasam e Marilena Citelli Francese, a cura di Elisa Greco.
  • 26 gennaio. Aula Magna IIS “Leonardo da Vinci” Maccarese - Fiumicino (RM) dalle 9:10 alle 11:15: Le candele della memoria  incontro sulla Shoah con Hora Aboaf.

Giornata della memoria: iniziative a Milano

  • 25 gennaio. Società Umanitaria, ore 17: proiezione del film documentario Alla ricerca delle radici del Male , promossa dalla Fondazione CDEC.
  • 27 gennaio. Ore 20, Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano: evento musicale Destinatario Sconosciuto , promosso dall’Associazione Figli della Shoah insieme alla Comunità Ebraica di Milano, la Fondazione CDEC, Gariwo e il Memoriale della Shoah di Milano.
  • 27 gennaio. Auditorium G. Di Vittorio della Camera del Lavoro di Milano, ore 17.30: Concerto di Gaetano Liguori Musica per i Giusti , organizzato da Gariwo

Giornata della memoria: iniziative a Venezia

  • Mostra Ca’ Foscari allo specchio , inaugurata il 9 gennaio e organizzata dall'Ateneo veneziano per proporre una riflessione sulla propria storia, a ottant'anni dalla promulgazione delle leggi razziali. 
  • 14 gennaio. Museo Ebraico, mostra itinerante Spots of Light: essere donna nella Shoah , con attività didattiche per le scuole, organizzata dall'associazione Figli della Shoah.
  • 15 gennaio. Scuola Media Franca Ongaro, mostra sulla Shoah
  • 15 febbraio: Istituto Gritti, incontro a cura dell'Anpi Mestre dal titolo A 80 anni dalle leggi razziste
  • 22 gennaio. Continua la deposizione delle pietre d'inciampo in memoria dei cittadini veneziani deportati nei campi di sterminio nazisti, già iniziata negli scorsi anni: quest'anno è previsto che siano 18, raggiungendo le 72 pietre totali. Per la prima volta ne verranno deposte 4 al Lido di Venezia, una collettiva all'Ospedale Civile di Venezia e quella all'Università di Ca' Foscari, a testimoniare non la residenza, ma il luogo in cui la persona deportata lavorava.
  • 26 gennaio. Liceo Guggenheim, proiezione del film Il canto sospeso di Luigi Nono , con letture da parte degli studenti.
  • 28 gennaio. Teatro Goldoni, ore 11. Cerimonia cittadina. Intervengono il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, il presidente della Comunità ebraica di Venezia Paolo Gnignati e Matteo Corradini, con il reading musicale Tua Anne. Parole e voci di Annelies Marie Frank .

Giornata della memoria: iniziative a Firenze

  • 26 gennaio. Biblioteca degli Uffizi, 9-13. Mattinata di studio dedicata a Carlo Levi

Giornata della memoria: iniziative a Napoli

  • 11 gennaio: Sale delle Carceri di Castel dell’Ovo: verrà inaugurata la mostra personale dell’artista Giorgio Sorel intitolata Il Cerchio e la Shoah . Evento organizzato insieme al Comune di Napoli

Giornata della memoria: iniziative a Ferrara

  • Al Meis viene inaugurata l’installazione Con gli occhi degli ebrei italianiche indaga in tono divulgativo il ruolo dei pregiudizi, l’origine della discriminazione, il controverso legame con la Chiesa cattolica, i grandi spostamenti del popolo ebraico, il significato del ghetto, la partecipazione degli ebrei italiani a momenti cruciali della vita nazionale, le pagine di convivenza felice e quelle più drammatiche .