Mara Panajia al vertice di Henkel Italia

Mara Panajia è stata nominata presidente e amministratore delegato di Henkel Italia. In azienda da oltre vent’anni, raccoglie il testimone di Bernadette Bevacqua, che ha lasciato l’azienda per una nuova sfida professionale.

Panajia prende in mano le redini di un’azienda che conta circa 860 dipendenti in sei sedi (uffici amministrativi e commerciali Milano, tre siti produttivi a Ferentino, Casarile e Zingonia, due application center a Caleppio di Settala e Oggiono). Nel suo incarico attuale, presiede il Comitato Sviluppo sostenibile di Henkel Italia ed è rappresentante dei temi DE&I per Henkel Global. Mantiene, inoltre, il ruolo di General Manager Laundry & Home Care Italia e assume anche la responsabilità della divisione Beauty Care, in linea con la futura organizzazione Henkel Consumer Brands.

Laureata all’Università Bocconi di Milano, Panajia ha iniziato il suo percorso lavorativo in Danone ed è entrata in Henkel nel 2000 per occuparsi della gestione di alcuni brand e poi del marketing di Laundry & Home Care. Dal 2006 al 2012 ha coordinato le strategie e le attività marketing in Italia, Grecia e Cipro, passando in seguito all’area commerciale.

Nel 2014 si è trasferita a Düsseldorf, nel quartier generale di Henkel, dove ha ricoperto il ruolo di Corporate Vice President come responsabile del marketing globale dei marchi Laundry & Home Care incluso Persil, il più importante e iconico tra tutti i brand dell‘azienda. Alla fine del 2018 è tornata in Italia come General Manager di Laundry & Home Care.

Calabrese di origine, Mara Panajia ha due figli e una famiglia internazionale per origini e mentalità. Apprezzata per la sua passione, la determinazione e l’ottima capacità relazionale, è da sempre impegnata per la parità di genere e la creazione di un ambiente di lavoro inclusivo e aperto.