Vista sul Colosseo

Capodanno al Colosseo, foto di Nalgesdantan

Quando si pensa al Capodanno a Roma, la prima cosa che viene in mente è il concertone del Circo Massimo. Nella Capitale, però, c’è molto altro. Se una notte in piedi al freddo non fa per voi, sappiate che una valida alternativa sono i teatri. Per la sera dell’ultimo dell’anno, il programma è veramente ricco.

Capodanno a Roma: per gli amanti del teatro

All’Auditorium Parco della Musica, va in scena l’immenso Gigi Proietti, che presenterà i suoi Cavalli di Battaglia . All’Auditorium della Conciliazione, invece, è previsto lo spettacolo di un attore brillante che di Proietti fu allievo, Enrico Brignano, il quale propone lo spettacolo Enricomincio da me . Sempre per rimanere in ambito comico, va segnalato lo spettacolo del fu Renè Ferretti della serie culto Boris , Francesco Pannofino, che a teatro riceverà Bukurosh, mio nipote. Il ritorno dei suoceri albanesi . Poker di nomi di spicco del nostro cinema con Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini e Giovanni Veronesi che, all’Ambra Jovinelli, andranno A ruota libera . Per chi ha voglia di musica, anzi di musical, c’è Mamma mia al Teatro Sistina..Gli amanti della danza possono prenotare un posto al Teatro dell’Opera, dove è in programma Lo Schiaccianoci di Čaikovskij. E queste sono solo alcune delle proposte romane. 

Capodanno a Roma: per chi vuole un po’ di intimità

Per chi, però, non volesse rinunciare al classico cenone, ci sono diverse possibilità. Moltissimi alberghi romani propongono pacchetti con soggiorno, cena di capodanno ed eventuali omaggi. Uno di questi è il Boscolo Hotel offre alle coppie che soggiornino un minimo di due notti la colazione in camera, cioccolatini e sorpresa di benvenuto all’arrivo, cena per due nel ristorante interno, Tazio, l’upgrade gratuito  a una camera di categoria superiore, se disponibile, il transfer da e per l’aeroporto, se richiesto.

Il Grand Hotel de la Minerve, un cinque stelle, include nel suo pacchetto, oltre al pernottamento, un regalo di Bulgari e un panettoncino come cadeaux di benvenuto,una prima colazione all’americana a buffet, una cena a lume di candela nel roof garden, con vini e champagne inclusi.

Capodanno a Roma: terme o giro delle piazze?

Per 225 euro a persona, invece, il VictoriaTerme Hotel di Tivoli offre un pernottamento in camera matrimoniale standard con un ingresso giornaliero all’area benessere, dove i clienti potranno usufruire di sauna, bagno turco, piscina termale riscaldata, idromassaggio lombare, plantare, cervicale, vasca kneipp, percorso vascolare, docce aromatizzate, docce a vela, area relax, angolo tisane, e riceveranno in omaggio un set spa. Il cenone è incluso, presso il Grand Hotel Duca d’Este, è compreso nell’offerta.

A chi avesse voglia di un capodanno meno ingessato e con più libertà di improvvisazione, Roma offre un programma molto ricco di concerti e spettacoli in piazza. Sono gratuiti, non c’è da prenotare. Se si sopporta un po’ di ressa, può valer la pena vagabondare in coppia o in gruppo tra una piazzetta e una stradina, per meravigliarsi, per l’ennesima volta, di quanto sia bella Roma “quanno è sera”.