Se non fosse per gli avanzamenti automatici precedentemente concordati nei contratti collettivi di lavoro, nel 2014 gli stipendi italiani non sarebbero aumentati di un solo centesimo. È quanto emerge dall’annuale indagine della multinazionale della compensation Hay Group, condotta su un campione di 505 aziende e quasi 300 mila lavoratori: quest’anno, ad aumentare sono state solo le retribuzioni dei quadri (+1,5%) e degli impiegati (+2,5%) in forza degli avanzamenti automatici.

PER I MANAGER STIPENDI FERMI AL 2010. Fermi al palo, invece, i compensi percepiti dai manager: il loro stipendio, pari a 119mila euro medi lordi l’anno, è tale dal 2010. Non va meglio sul fronte del bonus: si è tornati indietro addirittura di 12 anni, quando i premi dei manager erano meno di un sesto dello stipendio. Addirittura, nel caso di quadri e impiegati, il bonus percepito non arriverebbe a toccare il valore di una mensilità fissa.