La Cina non solo una potenza economia in rapida ascesa, ma un punto di riferimento per le business school di tutto il mondo. Secondo l’ultima edizione del ranking Executive Mba del Financial Times , infatti, i master in business administration più quotati si trovano proprio a oriente: in cima alla classifica la Kellogg/HongKong Ust business school, seguita dalla Tsinghua University/Insead, ateneo con sedi in Cina, Singapore, Emirati Arabi e Francia. Due università prestigiose come la Columbia di New York e la London business school scendono di una posizione rispetto a un anno guadagnandosi il terzo posto. Venticinquesimo posto per l’Escp Europe, ateneo del Vecchio Continente con una sede anche nel nostro Paese, mentre l’italiana Bocconi si trova in 59esima posizione. La Top 25
Secondo lo studio condotto dal Financial Times , che ha coinvolto oltre 5.500 studenti, in media gli stipendi degli iscritti passano da 112 mila dollari l’anno a 173 mila dopo cinque anni dal programma. La differenza di stipendio in base al genere accelera dopo la laurea: in media il gap tra lo stipendio di una donna e quello di un uomo prima del master è di 14 mila dollari, che sale a 26 mila a tre anni dalla laurea.

Dal Financial Times - Executive MBA ranking 2013