© LonelyBob

L’attenzione da dedicare ai figli e alla famiglia; la difficoltà ad accedere agli strumenti di lavoro, come stampanti, connessioni veloci e la rete aziendale; i rumori domestici prodotti da suonerie e aspirapolvere e la tentazione di tenere il televisore acceso. Sono le principali fonti di distrazione quando si lavora a casa, che Regus ha individuato attraverso una recente indagine su un campione di manager, professionisti e lavoratori autonomi. Fattori che, soprattutto alla vigilia di un lungo ponte natalizio – oltre due settimane con pochi giorni lavorativi – possono mettere a rischio la produttività anche del lavoratore più stakanovista. Ecco, allora, che la società specializzata nel fornire soluzioni per ambienti di lavoro, dà quattro consigli per organizzarsi al meglio anche nel lavoro da casa:

Definite i tempi e le regole: stabilite con la vostra famiglia e gli amici delle regole precise, da rispettare quando siete occupati con il lavoro e non siete disponibili. In particolare, quando siete impegnati in conversazioni telefoniche o conference call, sono da evitare i rumori di fondo o musica per non fornire l'impressione di un ambiente poco professionale.

Stabilite una routine: durante le vacanze natalizie sono previsti molti pranzi, cene ed eventi, per cui organizzate in modo preciso il calendario con il tempo in cui lavorate e quello in cui siete liberi. Concordate con i vostri figli quando sarete disponibili per stare insieme a loro.

Mantenete i flussi di comunicazione: restate in contatto con colleghi ed eventualmente con clienti e fornitori per assicurarvi che progetti e scadenze siano sotto controllo. Informateli su quando siete disponibili e sugli strumenti migliori per comunicare con voi (email, telefono, videoconferenza ecc.).

Riposatevi e divertitevi: se durante le festività dovete lavorare per gestire il lavoro e le scadenze, cercate comunque di staccare la mente, di riposarvi e di dedicare tempo alla famiglia e agli amici. Un corretto bilanciamento tra lavoro e tempo libero è molto importante per il benessere psicofisico e per poter affrontare il nuovo anno ritemprati e carichi d'energia.