Come chiedere aumento stipendio

Determinazione, fermezza, ottimismo sono fondamentali, ma comunque da soli non bastano. Chi vuole chiedere l’aumento di stipendio e ottenerlo deve misurare con attenzione le parole, pronunciando alcune frasi ed evitandone altre. Quali? Ne ha parlato Kelly Coffey, Ceo della JP Morgan Private Bank, la sezione ‘private banking’ della JP Morgan Chase Co., durante un recente seminario sulla leadership femminile.

Secondo l’esperta, per raggiungere l’obiettivo è meglio non dichiarare esplicitamente quanti soldi in più si vorrebbero, ma prendere il discorso “alla larga”. L’ideale è chiedere ai propri capi che cosa si potrebbe/dovrebbe fare per riuscire a impinguare la propria busta paga. Il vantaggio di questo approccio è che si sposta il focus dalla persona e dalle sue richieste ai valori aggiunti che lei potrebbe dare all’azienda. Inoltre, in questo modo non si richiede una risposta secca, ma si facilita la contrattazione. Per Coffey, fare leva sul coinvolgimento dell’interlocutore rispetto al proprio ruolo significa avere più chance di ottenere l’agognato stipendio o quantomeno di capire se c’è spazio di manovra oppure se è il caso di cercare altrove.