Accenture ripensa l’esperienza in ufficio: svelata la nuova sede

È stato inaugurato nel cuore del Porta Nuova Business District di Milano, in via Bonnet, il nuovo Corporate Center di Accenture, multinazionale operante nel settore servizi professionali con oltre 18 mila dipendenti in Italia. Una torre di 20 piani e 15 mila metri quadrati, progettata e realizzata attraverso una rigenerazione integrale della torre già esistente e delle aree adiacenti, secondo i più moderni criteri di sostenibilità e sicurezza.

Quella inaugurata nella giornata di martedì 14 settembre non è altro che una prima tappa del programma Forward Building avviato da Accenture nel 2019, con un investimento complessivo in Italia di 360 milioni di euro e 70 mila metri quadrati di nuovi spazi, che ha l’obiettivo di ripensare e ridisegnare gli spazi professionali per favorire un modello di lavoro flessibile e allo stesso tempo ribadire la centralità dello spazio per coloro che lo frequenteranno attraverso zone per meeting informali, ambienti creativi e centri esperienziali dove immergersi nelle nuove tecnologie e ospitare sessioni di brainstorming e design thinking.

“Abbiamo creduto molto nel programma Forward Building, confermato nonostante la pandemia. Per noi rappresenta un vero e proprio cambio di paradigma nel concepire l’esperienza professionale, dove la tecnologia è al servizio del capitale umano perché possa esprimere tutto il suo potenziale e sia in grado di abbracciare il cambiamento. Questo è uno dei valori in cui crede fermamente Accenture”, ha commentato Fabio Benasso, presidente di Accenture Italia. “Il nuovo edificio, progettato secondo i più moderni criteri di sostenibilità, ci ha permesso inoltre di riqualificare un’area importante per la città di Milano e di contribuire in questo modo a un ulteriore sviluppo del business district a vantaggio della collettività, per noi uno stakeholder fondamentale. Crediamo rappresenti un segnale positivo per la ripartenza della città di Milano e di tutto il Sistema Paese”.

La torre di via Bonnet è stata progettata in termini di sostenibilità permettendo di ridurre del 20% le emissioni di CO2 rispetto all’edificio di riferimento, utilizzando materiali incentrati sul principio di economia circolare nello sviluppo immobiliare e fonti rinnovabili che coprono il 65% del fabbisogno energetico dell’edificio. Inoltre, una rete di oltre 5 mila sensori IoT (Internet of Things) consente di monitorare i parametri ambientali interni, calibrando automaticamente temperatura, luci, ecc. per garantire le migliori condizioni di comfort agli utenti e risparmio energetico.

Accenture-Milano-Bonnet

I nuovi spazi di lavoro all'interno della torre Acccenture di via Bonnet a Milano

“È un’emozione poter inaugurare oggi questa nuova sede dove finalmente, dopo un lungo periodo di lavoro da remoto, i nostri talenti potranno tornare a incontrarsi in sicurezza, collaborare e condividere esperienze, in un ambiente creativo, stimolante ed innovativo”, ha dichiarato Mauro Macchi, amministratore delegato di Accenture Italia. “Questa inaugurazione rappresenta per noi un passaggio fondamentale del percorso intrapreso ormai diversi anni fa verso una piena modernizzazione dell’esperienza professionale che necessita di spazi e strumenti adeguati e in linea con il nuovo scenario e le mutate esigenze delle persone. Per questo siamo orgogliosi di aprire le porte della nostra nuova casa milanese, cui a breve seguiranno anche Milanofiori e Roma, e di mettere a disposizione delle nostre persone e di tutto l’ecosistema nazionale la nostra visione di azienda di domani.”

Il Corporate Center di via Bonnet a Milano è uno dei tre progetti chiave del programma Forward Building. Dopo sarà la volta della nuova sede di Roma Sciangai e di quella di Milanofiori Nord, pronti rispettivamente nell’autunno 2021 e durante la primavera del 2022. Inoltre, sono già state realizzate e seguiranno ulteriori azioni mirate sulle altre sedi italiane di Accenture, per promuovere un’esperienza coerente su tutto il territorio nazionale.