© Getty Images

A Barcellona ci sono già stati i fuochi d’artificio con le novità presentate da alcuni dei più grandi produttori di smartphone e tablet al mondo, da Samsung a Lg, da Sony a Huawei, ad Htc. Ma le novità, anche in campo dei wearable device non sono finite. Tra le novità più attese del Mobile World Congress 2015 – una delle più importanti fiere mondiali dell’elettronica di consumo – ci sarà anche Microsoft, che oggi, lunedì 2 marzo, svelerà gli ultimi smartphone Lumia.

SAMSUNG, LG E HTC. Tra gli appuntamenti più attesi della fiera c’è stato l’evento di Samsung, che domenica 1 marzo ha svelato, oltre ai nuovi dispositivi indossabili, i nuovi smartphone top di gamma, il Galaxy S6 e l’innovativo Galaxy S6 Edge, con doppio schermo curvato. Protagonisti del weekend sono stati anche Lg, che ha puntato i riflettori sul nuovo Lg G Flex 2, ma anche sul Watch Urbane (lo smartwatch che non ha bisogno del telefono per telefonare) e quattro smartphone di fascia media, tutti sotto i 200 euro (Joy, Leon, Spirit e Magna). Nessuna sorpresa da Htc, che ha portato al Mobile World Congress il nuovo One M9, diretto concorrente del Galaxy S6 e che sarà dotato di fotocamera da 20 megapixel, processore octa-core, display full hd da 5” e 3 gigabyte di Ram.

SONY, HUAWEI, LENOVO. Anche Sony ha rinnovato i propri dispositivi top di gamma presentando la nuova linea di tablet Xperia Z4 e lo smartphone M4 Aqua. Tanto l’interesse suscitato da Huawei, tra i primi produttori di smartphone al mondo, che a Barcellona porta il nuovo Ascend Mate 7 e altri smartphone del marchio Honor, un tablet economico. Ma soprattutto sono stati presentati i nuovi dispositivi indossabili. Lenovo arriva alla fiera europea con molti dispositivi della serie Vibe. Tra questi suscita interesse il modello Shot, che, dovrebbe essere dotato di una fotocamera con sensore Bsi da 16 megapixel, flash a triplo led e stabilizzatore ottico.

ALTRE NOVITÀ. Il Mobile World Congress non è solo smartphone, tablet e wearable. A Barcellona ci saranno anche interventi di rilievo come quello di Sundar Pichai, il responsabile di Android di Google, del fondatore e Ceo di Facebook, Mark Zuckerberg. Tra le curiosità di prodotto c’è anche una bottiglia di 'whiskey 2.0' di Johnnie Walker Blue Label. Nella sua etichetta è stato inserito un chip Nfc, prodotto dalla Thinfilm, che non servirà solamente a tracciarne il percorso dalla fabbrica, ma sarà un modo per comunicare con l'acquirente in un modo innovativo: avvicinando uno smartphone con lettore Nfc appariranno sul display messaggi, informazioni o semplici auguri.