Galaxy Note 8.0

Oltre a comandare una Tv (Samsung, ovviamente) con Galaxy Note 8.0 è possibile impostare e ottimizzare la risoluzione dello schermo per leggere un e-book o guardare un video in alta definizione

Un nuovo tablet da 8 pollici (circa 20 centimetri di diagonale) per venire incontro alle esigenze dei consumatori. È l’ultima novità in ordine di tempo presentata da Samsung che, in attesa di annunciare il successore dello smartphone Galaxy S III, ha annunciato il nuovo Galaxy Note 8.0. Il prodotto presentato dalla multinazionale sudcoreana - disponibile dal secondo trimestre dell’anno – apre a una nuova categoria per i tablet, quella da 8 pollici. Ma parlare solo delle dimensioni sarebbe riduttivo per l’ultimo nato della famiglia Galaxy; questo dispositivo è dotato di un avanzato sistema di multi-tasking.

Caratteristica principale del nuovo Galaxy Note 8.0, infatti, è l’opzione Dual View che divide in due parti lo schermo del dispositivo, offrendo la possibilità di gestire contemporaneamente più applicazioni (il browser di Internet insieme alla posta elettronica, per esempio). Altro punto di forza è la nuova generazione del Samsung S-Pen, rinnovata per semplificare la scrittura e la gestione dei contenuti direttamente dal display. Caratteristiche principali
La tecnologia di S-Pen permette ora di non rendere più necessario il tocco del pennino con lo schermo; con Air View, infatti, è sufficiente sfiorare il display per visualizzare in anteprima video, e-mail, immagini e appuntamenti su SPlanner. Inoltre, per la prima volta su un dispositivo Galaxy Note, è possibile utilizzare S-Pen per controllare i pulsanti “menu” e “back” del dispositivo, grazie alla tecnologia Wacom.