Pazzi per la spesa: come risparmiare con i coupon

Risparmiare con i coupon è possibile. E facile. Ce li hanno fatti i conoscere i Pazzi per la spesa  di Real Time , ma in breve tempo i coupon si sono diffusi anche in Italia grazie ai network internazionali e ad un mercato sempre più globale.

I coupon sono buoni sconto da stampare online, promozioni legate ad alcune marche o campagne di payback (dopo il primo acquisto avete un buono da rispendere sul secondo). Per esempio, sono molto popolari i coupon dei supermercati, perché sono immediatamente spendibili. Pensare di risparmiare grazie a un buono sconto 20 o 30 centesimi può dare l'impressione di non fare la differenza, ma è la somma di tanti piccoli risparmi a fare la differenza. Certo, serve tanta dedizione ed organizzazione, ma i risultati possono garantire un risparmio interessante per concedersi qualche sfizio in più. 

Risparmiare con i coupon si può 

I coupon si possono trovare in ogni settore merceologico e toccano quasi tutti i canali informativi. Televisione, carta stampata, posta, radio e soprattutto internet, grazie alla crescita dei negozi online. Grazie ai coupon digitali per i clienti è possibile ottenere sconti e benefici sugli acquisti online, mentre le piccole aziende possono migliorare la loro visibilità con un investimento minimo. 

Un codice sconto si usa su un negozio online ed è strettamente legato ad esso. Infatti è il negozio stesso che decide di emettere il buono sconto per motivi promozionali. Difficilmente un negozio promuove i coupon sulle sue pagine ma lascia il compito a comunicati stampa e portali di internet. Inoltre, i codici promozionali possono essere di pubblico dominio oppure riservati ad una particolare community

Coupon: un po' di storia

La prima grande azienda che utilizzò i coupon è stata la statunitense Coca Cola. Il colosso delle bevande zuccherate la distribuzione per posta di materiale promozionale contenente coupon per ottenere sconti. I tagliandi vennero inseriti anche in quotidiani e riviste, mentre il marketing guidava anche la distribuzione gratuita di grandi quantità di prodotto per farne conoscere il gusto.

Coupon: qualche consiglio

Con un po’ di esperienza, si impara a districarsi nel mondo dei coupon per aumentare le chance di risparmiare. Ecco allora alcuni consigli:

  1. Stampate tutti i buoni spesa che trovate: hanno una scadenza lunga e l’occasione giusta arriverà.
  2. Se il coupon prevede premi da spedire a casa, annotatevi ogni scadenza e chiedete informazioni se il premio non arriva entro 180 giorni
  3. Iscrivetevi alle newsletter dei siti di couponing, leggete i volantini nella posta, spulciate Facebook: l'informazione è potere.

Gli errori da evitare per risparmiare con i coupon

Ci sono anche degli errori da evitare, per non tornare a casa mangiandovi le mani per aver perso l'occasione di risparmiare con i coupon. Tra le cose che non dovete fare ve ne segnaliamo almeno tre:

  1. non lasciare mai a casa i coupon
  2. non valutare sempre le scorte di materiali che si hanno in casa per calibrare acquisti e consumi
  3. non leggere attentamente i regolamenti: tempi e condizioni da rispettare vanno rispettati alla lettera