I modelli più interessanti della Lvmh Watch Week

TAG HEUER - Aquaracer Professional 200 Date, cassa 40 mm in acciaio, movimento automatico. Costa 2.600 €

Si è da poco conclusa a Ginevra la terza edizione della Lvmh Watch Week, appuntamento ormai fisso all’inizio dell’anno, dove le quattro Maison orologiere del Gruppo francese, Bulgari, Hublot, Zenith e TAG Heuer, hanno presentato le prime novità del 2022. Preso atto dell’innegabile successo delle edizioni precedenti, la Settimana dell’Orologeria è oramai considerata un appuntamento irrinunciabile per i professionisti del settore di tutto il mondo, un evento chiave che integra le tradizionali fiere orologiere, offrendo un momento d’incontro differente da quello sempre un po’ “compresso” che si vive nei saloni. Unico neo: l’edizione di quest’anno, a causa della complessa situazione sanitaria, si è tenuta esclusivamente nel formato digitale, senza quindi la presenza fisica degli operatori del settore e della stampa. Questo non ha però minimamente impedito una serie di lanci e anteprime per ciascuno dei brand, spesso molto interessanti anche per l’acquirente finale.

Ad aprire le danze le ultime creazioni di Bulgari: con il nuovo Serpenti Misteriosi, il gioielliere romano rivisita le molteplici sfaccettature del suo modello iconico, dotato oggi del nuovo movimento meccanico Piccolissimo, realizzato totalmente in manifattura e vera e propria prodezza meccanica, che è pronto ad essere utilizzato in futuro anche su altri modelli della Casa. Per gli amanti delle complicazioni meccaniche impossibile non mettere in evidenza il nuovo orologio Octo Roma Emerald Grande Sonnerie, un vero e proprio promemoria della preziosità del tempo, unendo in maniera unica il suono e le pietre preziose. «Il nostro spirito unico è radicato nel savoir faire e nella maestria artigiana della gioielleria», ha detto il Ceo Jean-Christophe Babin, «con design iconici e audaci che fondono le origini italiane del nostro Dna all’ineguagliabile tecnicità svizzera».

Hublot_Big-Bang-Integral-Titanium

HUBLOT - Big Bang Integral “Time Only” Titanium, cassa 40 mm e bracciale in titanio, movimento di manifattura automatico calibro HUB1710. Costa 17.500 €

Molto interesse hanno destato i tre esemplari della collezione Big Bang Integral Time Only di Hublot, primo solotempo di questa collezione, fino ad oggi composta esclusivamente da cronografi: titanio, oro e ceramica i materiali delle casse e dei bracciali, per un modello destinato a un ruolo importante nel mercato dell’alto di gamma. Inedita da Hublot la proposta di un modulo “meccanico” sviluppato per il suo movimento Unico che permette di mostrare ai golfisti, attraverso tre aperture, la buca in cui si trovano, il numero di tiri realizzato in quella buca e il punteggio cumulativo per la partita. Il risultato è un Big Bang Unico Golf Orange Carbon dotato del rivoluzionario movimento automatico Hublot MHUB1580 all’interno di una cassa in carbonio arancione leggero e vivace.

Tra le novità di Zenith presentate a Ginevra spicca su tutte il Defy Skyline, ispirato alla poesia della notte stellata su una frenetica città che non dorme mai. Con una struttura geometrica e allo stesso tempo caratterizzato da un estro siderale, il quadrante stellato con finitura effetto “Soleil” è impreziosito da un motivo perfettamente allineato di stelle a quattro punte incise, moderna reinterpretazione del logo Zenith “double Z” degli anni ‘60. Elemento distintivo è poi il movimento, il nuovo El Primero 3620. Realizzato con un’architettura simile al cronografo con precisione di lettura al 1/10 di secondo El Primero 3600, questo calibro di manifattura automatico visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro anima una lancetta con precisione di lettura al 1/10 di secondo direttamente dallo scappamento, che pulsa a 5 Hz (36.000 A/ora), rendendola un’indicazione “naturale” di una frazione di secondo.

OROLOGI

A sinistra: Bulgari Serpenti Misteriosi Alta Gioielleria, micromovimento meccanico a carica manuale, calibro BVL 100 Piccolissimo dal peso di peso 1.30 grammi. Cassa in oro rosa di 40 mm incastonata con diamanti taglio brillante e inserti in turchese, 2 rubelliti taglio a pera per gli occhi, bracciale a doppio giro in oro rosa incastonato con diamanti e inserti in turchese. A destra: Zenith Defy Skyline, cassa ottagonale in acciaio da 41 mm, movimento automatico di manifattura ad alta frequenza El Primero 3620. Bracciale in acciaio intercambiabile e cinturino in caucciù blu. Costa 8.300 €

Novità importante anche in TAG Heuer, che presenta un riuscito Aquaracer Professional 200, modello tecnico “di lusso”, pensato non solo per lo sport, audace ed elegante. «L’Aquaracer è in tutto e per tutto una collezione che esprime il Dna TAG Heuer come il Carrera o il Monaco», ha detto il Ceo Frédéric Arnault, «i codici e la filosofia di cui sono espressione sono stati definiti decenni fa e continuano ad essere più attuali ed emozionanti che mai, soprattutto in questa stagione di nuovi inizi e di nuovi viaggi». Questo modello sarà disponibile con una cassa in acciaio da 40 o 30 mm, lunetta girevole unidirezionale dodecagonale, impermeabilità fino a 200 metri e movimento meccanico automatico o al quarzo.

*Articolo pubblicato su  Business People di marzo