©GettyImages

Una sfilata del brand Bottega Veneta

10 milioni di euro per diventare un’azienda green. È questo l’obiettivo che PPR intende perseguire lanciando PPR Home. Un progetto green molto ambizioso questo del colosso francese, a cui fanno capo alcuni dei marchi più celebri della moda (tra i quali Gucci, Bottega Veneta, Yves Saint Laurent, Balenciaga, Boucheron, Sergio Rossi, Alexander McQueen, Stella McCartney, Puma, Fnac,Redcats e la new entry Brioni), che nasce dalla convinzione che lo sviluppo durevole e sostenibile sia fonte di valore. Il progetto, coordinato da Jochen Zeitz, Ceo di Puma e chief sustainability officer di PPR, prevede la nascita di un laboratorio di creatività per la realizzazione dei prodotti in chiave ecosostenibile (pratiche a basso impatto ambientale) nonché la formulazione di un programma di compensazione delle emissioni di anidride carbonica (progetti a impatto ambientale positivo). Obiettivo dichiarato: definire dei nuovi standard per le divisioni lusso e sport & lifestyle del gruppo, ma non solo. «Vogliamo trasformare il nostro modello economico pensando allo sviluppo sostenibile come un valore». Parole del presidente PPR, François-Henry Pinault.