Il Salone del risparmio torna a settembre

Courtesy Salone del Risparmio

Alla luce dell’incedere del piano di vaccinazioni e del programma di ripartenza delle manifestazioni fieristiche disegnato dal Governo, Assogestioni ha deciso: il Salone del risparmio nel 2021 si farà, ma nel mese di settembre. Più precisamente l'11esima edizione dell'appuntamento è in programma al MiCo di Milano da mercoledì 15 a venerdì 17 settembre.
“Il Salone del Risparmio è un punto di riferimento per tutta l’industria. Oggi si intravedono spiragli di fiducia sulla fine dell’emergenza sanitaria e il settore vuole farsi trovare pronto con un’edizione speciale dal forte valore simbolico” commenta Jean-Luc Gatti, direttore comunicazione di Assogestioni. “Si tratterà di un evento ibrido (quindi in presenza ma con ampia possibilità di partecipare anche in streaming grazie a un'apposita piattaforma, ndr ) che metterà a frutto le competenze maturate nell’organizzazione di conferenze digitali in modo da coniugare alla possibilità di presenza fisica quella online e costruire un’esperienza di partecipazione più inclusiva”, prosegue Gatti.
Titolo di quest'anno sarà: “Da risparmiatore a investitore: la liquidità per costruire nuovi mondi”. Un tema di forte attualità che mette a fuoco un fenomeno, quello dell’accumulo di liquidità sui conti correnti, dannoso per i risparmi degli italiani e per la crescita del Paese. Le aziende espositrici saranno oltre 150 e più di 100 le conferenze. Sette i percorsi formativi previsti: La liquidità per costruire nuovi mondi, Economia reale, Distribuzione e consulenza, Sostenibilità e inclusione, Previdenza complementare, Educazione e formazione finanziaria, Digitalizzazione e servizi finanziari. Si totalizzeranno così 60 ore di formazione certificata per i professionisti e sarà anche rinnovato il progetto "Il tuo capitale umano", pensato per coinvolgere studenti e neolaureati interessati a lavorare nel settore.