ICE e Zalando: progetto congiunto a sostegno del made in Italy

Courtesy of Zalando

Prima collaborazione tra Agenzia ICE e Zalando: debutta Galleria “Made in Italy”, una partnership che mira a promuovere lo stile e la tradizione della moda e cosmetica italiana, nonché ad aiutare una selezione di 40 brand italiani a espandersi all’estero tramite un investimento di oltre 1 milione di euro. Questo progetto prevede l'offerta dei servizi di piattaforma di Zalando Partner Program, che permetteranno ai marchi di connettersi a oltre 49 milioni di potenziali clienti in Europa. Inoltre verrà lanciata una galleria virtuale in Zalando dedicata a celebrare il meglio del Made in Italy, coinvolgendo sia i nuovi marchi sia brand italiani già partner di Zalando. 

ICE fornirà supporto soprattutto ai brand tramite un investimento per sviluppare campagne marketing dedicate a massimizzare la visibilità dell’offerta tramite Zalando Marketing Services (ZMS). Un aspetto importante anche nel momento storico che stiamo vivendo e che richiede sempre più ai brand di muoversi nel mercato digitale. Da uno studio I-Com emerge infatti che le pmi che vendono online mostrano una probabilità dell'84% in più di ottenere fatturati maggiori. Tuttavia, solo il 10% delle piccole e medie aziende italiane vende online, cifra ben al di sotto della media Ue (18%).

 "Vogliamo mantenere viva l'attenzione del mondo sulla moda e sulla cosmetica, due settori tra gli ambasciatori più significativi del Made in Italy", afferma Carlo Ferro, presidente di Agenzia ICE. "La partnership con un player così importante come Zalando in Germania, un mercato di prossimità che insieme agli altri paesi europei rappresenta un punto di riferimento per le nostre imprese, va vista in questa prospettiva, e fa parte del nostro più ampio piano di supporto che prevede 33 accordi con le principali piattaforme e-commerce internazionali. Con l'obiettivo di accompagnarle sui mercati in un contesto globale dove l'e commerce gioca un ruolo sempre più centrale, soprattutto nell'attuale situazione geopolitica e post-pandemica. Faccio i miei auguri per questo nuovo progetto alle imprese e a tutto il team Zalando”.