Intervista a Federico Marchetti: la mia seconda vita

Imprenditore tecnologico e tra i pionieri nel campo della sostenibilità, Federico Marchetti ha fondato Yoox nel 2000, ancora oggi l’unico “unicorno” tecnologico italiano, divenuto poi Yoox Net-A-Porter dopo l’acquisizione del suo principale competitor. A fine 2020 ha lasciato la carica di a.d. del gruppo, dal 2018 controllato da Richemont, restando presidente fino allo scorso luglio (foto © David Needleman)

Continua a parlare della “sua” Ynap, sigla di Yoox Net-A-Porter, come se non l’avesse mai lasciata. Come se nel 2018 non ne avesse mai ceduto il controllo al gruppo Richemont che l’ha affidata al francese Geoffroy Lefebvre. Lui, Federico Marchetti, 51 anni di età, 21 dei quali trascorsi a costruire l’ecosistema complesso che ha finito per comporre la piattaforma leader globale nel mondo del lusso, l’ha lasciata definitivamente dopo un lungo periodo di transizione, lo scorso luglio. Con conti stratosferici, i dati finanziari degli ultimi mesi narrano infatti di una crescita superiore all’80% e di 5 milioni di utenti attivi, e un lascito importante come il piano Infinity 2030, che condurrà progressivamente la piattaforma all’impatto zero entro i prossimi nove anni. Era ampiamente prevedibile che un innovatore per vocazione non si rassegnasse ad appendere la sua creatività e la sua voglia di fare al chiodo… E infatti torna da docente nella sua università, la Bocconi di Milano, come titolare di una cattedra sul tema Creating a Startup in the Digital and Sustainable Economy e, parallelamente, continua il suo impegno come presidente della task force dedicata al fashion all’interno della Sustainable Markets Initiative, l’iniziativa voluta dal Principe Carlo d’Inghilterra in tema di sostenibilità. Come dire? La storia di questo imprenditore visionario, continua…

Come si sente a iniziare questo nuovo capitolo della sua vita da professore?
È certamente un nuovo capitolo, e spero non sia neanche l’ultimo (sorride )…

L'intervista continua sul numero di Business People ottobre

Acquista la copia in edicola o scaricala da iTunesPlay Store, Portale Frecce (Trenitalia) e AppGallery (Huawei)
oppure

Abbonati e risparmia