Nespresso Italiana si affida a Chiara Murano

Nespresso Italiana annuncia la nomina di Chiara Murano a Sustainability & Safety Health Environmental Manager (Sustainability & SHE Manager). Murano entra a far parte del team italiano di Nespresso - azienda leader nel mercato del caffè porzionato – avrà il compito di coordinare i progetti di sostenibilità e di responsabilità sociale di impresa, per contribuire a raggiungere gli obiettivi di tutela dell’ambiente, del territorio e delle comunità che Nespresso pone al centro della propria strategia di crescita e di successo. Nel nuovo ruolo Chiara Murano riporterà direttamente al direttore generale di Nespresso Italiana Stefano Goglio e avrà la responsabilità di continuare a portare avanti i progetti di economia circolare e di sostenibilità e di avviare nuove iniziative che rafforzino l’impegno di Nespresso nel generare valore positivo per l’ambiente e le comunità, e raggiungere la carbon neutrality nel 2022.

Torinese, classe 1981, Murano ha conseguito una laurea con lode in Architettura al Politecnico di Torino, un dottorato di ricerca europeo in co-tutela tra Politecnico di Torino e Université Paris Est Cretèil Val de Marne sui temi della gestione sostenibile dell’ambiente e del territorio e un Executive Master in Business Administration in Sda Bocconi School of Management.

Dopo aver ricoperto incarichi didattici e di ricerca accademica per il Politecnico di Torino, Chiara Murano ha assunto il ruolo di Sustainability & CSR Business Development Leader per Sai Global tra Torino e Milton Keynes e, a seguire, di Area Manager per la Divisione Engineering & Environment di Cei, per poi entrare nel team di Det Norske Veritas (Dnv) come Senior Sustainability Consultant & Project Manager.