Andrea Sironi nuovo presidente dell’Università Bocconi

Da sinistra, Mario Monti e Andrea Sironi

Andrea Sironi succede a Mario Monti come presidente dell’Università Bocconi. L’annuncio arriva in seguito alla riunione del Cda dell’Istituto Javotte Bocconi Manca di Villahermosa, che guida le scelte strategiche e di governance  dell’Università Bocconi. Preso atto della volontà del professore ed ex presidente del Consiglio italiano di non assumere un nuovo mandato da presidente dell’ateneo, il Consiglio all’unanimità ha deliberato di nominare presidente Sironi per il quadriennio accademico che inizierà il 1° novembre 2022.

Professore ordinario del dipartimento di Finanza, Sironi è stato rettore dell’Università Bocconi dal 2012 al 2016 ed è vicepresidente dal 2018. È inoltre presidente di Gruppo Generali e di Fondazione Airc. Mario Monti resterà all’interno del “sistema Bocconi” come presidente dell’Istituto Javotte Bocconi Manca di Villahermosa, mentre l’attuale presidente Angelo Provasoli assumerà l’incarico di consigliere delegato.

Con l’entrata in carica del presidente Sironi il prossimo 1° novembre, avverrà contestualmente l’insediamento del nuovo Cda e il passaggio del testimone dal rettore Gianmario Verona al nuovo rettore Francesco Billari