Una crescita che passa soprattutto dal retail diretto. Il +17,8% fatto segnare dai negozi gestiti direttamente porta il Gruppo Roberto Cavalli ad archiviare il primo semestre 2013 con 97 milioni di euro di fatturato, in aumento del 7% rispetto ai 90,7 milioni registrati al 30 giugno 2012.

I negozi diretti sono saliti a 44 boutique sui 93 negozi totali della prima linea Roberto Cavalli. A questi si aggiungono gli oltre 80 punti vendita monomarca delle linee su licenza portando così a 173 i negozi del gruppo, con una incremento di 36 punti vendita in un solo anno. Da notare che di questi punti vendita, 31 sono in Cina e altri 20 in Asia e Giappone.

Per il secondo semestre 2013 è prevista l’apertura di altri 22 nuovi punti vendita di cui tre a insegna Roberto Cavalli, sette Just Cavalli - fra cui il grande flagship store sulla Brodway dowtown a New York – otto Cavalli Class e quattro RC Junior.

I ricavi da royalties su licenza nel primo semestre 2013 sono cresciuti del 28% principalmente grazie alla forte accelerazione del rilancio della linea Just Cavalli da parte di Staff Internationa (holding Obt di Renzo Rosso) e al contributo delle licenze per i profumi realizzati con Coty, alle nuove licenze Roberto Cavalli Home oltre che allo sviluppo dei progetti hospitality, che vedranno, fra l’altro, l’apertura di un nuovo Cavalli Club a Miami il prossimo novembre.