Nuovo spazio Marni a Milano. Oltre mille metri quadrati all’interno di un edificio situato in viale Umbria 41, in una ex fabbrica degli anni ’20, negli ex locali della discoteca Café Atalantique, destinati a ospitare le sfilate, le presentazione delle collezioni e i progetti speciali della griffe della holding Otb.

Il nuovo spazio, per il quale Marni ha voluto mantenere l’architettura e le geometrie lineari dell’edificio, mantiene visibili i vari segni di evoluzione, risaltando la patina creatasi nei decenni.Nei lavori di ristrutturazione si sono predilette così lavorazioni di asporto dei materiali per riportare alla luce le finiture di origine. Si è deciso di accorpare tutti gli spazi di servizio su fronte strada in modo da dare massima flessibilità alle tre grandi campate dell’edificio generando così uno spazio funzionale e flessibile. «Abbiamo preso questo spazio tempo fa e siamo contenti che finalmente diventi il nuovo Spazio Marni. L’edificio lo trovo molto interessante e il progetto che abbiamo fatto mi piace perché abbiamo lasciato traccia delle finiture originali pur riuscendo a creare uno spazio attuale attraverso elementi modulari e in diversi materiali» ha commentato il direttore del brand Carolina Castiglioni.

SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 In occasione della Milano Design Week il nuovo spazio di viale Umbria ospita l’edizione 2013 del progetto “100 sedie”, la collezione, composta da sedie, chaise-longue, sedie a dondolo e tavoli, realizzata interamente a mano in Colombia da un gruppo di ex detenuti, al fine di aiutarli a reinserirsi nel mondo del lavoro.

Non solo, di scena anche “ABI-TANTI. La moltitudine migrante”, il progetto del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea che nasce per rimettere in gioco i concetti d’identità e differenza, l’incontro con l'altro, lo sconosciuto abitante proveniente da un altro mondo. Gli Abi-tanti sono piccoli oggetti che assumono la forma di umanoidi/robot, hanno braccia, gambe, corpi, teste e piedi presi da scarti industriali a forma di astine, sfere, semisfere e cubotti.

Il 13 e 14 Aprile si terrà un workshop presso lo Spazio Marni e sarà possibile creare gli Abi-tanti della famiglia Marni, che si aggiungeranno alle numerose famiglie create in giro per il mondo. Materiali di recupero, ma anche tessuti e componenti dei bijou, parte delle collezioni Marni, potranno essere assemblati per costruire un nuovo Abi-tante. Le sedie di Marni come gli Abi-tanti arrivano da lontano e invadono pacificamente gli spazi. Il progetto riafferma l'impegno di Marni verso le iniziative charity, infatti il ricavato della vendita dei salottini sarà interamente devoluto in beneficenza, ma anche il desiderio di partecipare a progetti legati all'utilizzo di materiali di recupero.