© Getty Images

Si chiude un pezzo di storia, se ne apre un'altra. Dopo aver lasciato la posizione di a.d. a Satya Nadella il 4 febbraio, l'ex braccio destro di Bill Gates ha comunicato con una lettera il suo addio anche al consiglio di amministrazione.

Ballmer è stato uno dei primi dipendenti del gruppo nato nel 1975 e possiede circa il 4% del totale delle azioni.

«Credo che sarà impossibile per me continuare a prestare il mio servizio nel board ed è meglio per me lasciare. Questo autunno sarò molto impegnato tra l’insegnamento e l’inizio della stagione dell’Nba», ha scritto a Nadella.

A spingerlo alla decisione potrebbe essere stata proprio la recente acquisizione dei Los Angeles Clippers per 2 miliardi di dollari dopo lo scandalo razzista che ha colpito l'ex proprietario Donald Sterling.

Un'avventura che sembra aver coinvolto profondamente Ballmer come mostra il video della presentazione del team che ha visto il manager in una veste davvero insolita: