Disney+: nel 2027 il sorpasso degli abbonamenti su Netflix

A sinistra, La casa di carta  (© Netflix) e a destra The Book of Boba Feet (© Walt Disney Group)

Nel 2027 gli abbonati di Disney+ supereranno quelli di Netflix, secondo le ultime previsioni di Digital Tv Research . La corsa di Disney+ in tema di sottoscrizioni prenderà più tempo del previsto: “Le precedenti previsioni, basate sui risultati di giugno 2021, indicavano che il sorpasso di Disney+ su Netflix sarebbe arrivato nel 2025. Basandoci sui dati di settembre 2021, ci aspettiamo che questo avvenga nel 2027”, ha dichiarato Simon Murray, Principal Analyst di Digital TV Research.

Cinque piattaforme statunitensi controlleranno il 53% degli abbonamenti mondiali ai servizi svod (1,7 miliardi) entro il 2026. Si parla di un balzo di 910 milioni di abbonati tra il 2021 (585 milioni) e il 2016. In questi cinque anni, Netflix manterrà il primato, aggiungendo 53 milioni di clienti alla sua base abbonati, che salirà a quota 275 milioni nel 2026. Dietro Disney+, che registrerà il maggior incremento di sottoscrizioni: 140 milioni, salendo così a 271 milioni. Di questi, spiegano gli analisti, il 38% (circa 102 milioni) proverranno da 13 mercati asiatici, abbonati a Hotstar. “Disney+ è partito il soli sei Paesi durante il 2021 e il lancio nell’Europa occidentale è stato rimandato dal 2021 al 2022. Questo dovrebbe posticipare al 2023 gli ultimi lanci in Asia). Il terzo player per numero di abbonati, dopo Netflix e Disney+, sarà Hbo Max, con 83 milioni di abbonati (29 milioni alla fine del 2021). Seguono Amazon Prime Video, con 245,9 milioni di abbonati, e Apple Tv+ (a quota 36,1 milioni).