Disney+ a quota 73 milioni di abbonati nel mondo

Continua l’avanzata di Disney+, arrivata a contare 73 milioni di abbonati, per un incremento di 13 milioni nell’anno fiscale 2020 (al 3 ottobre 2020). L’area Direct-to-Consumer e la divisione internazionale hanno registrato ricavi per 4,9 miliardi di dollari nel trimestre, riducendo le perdite a 580 milioni di dollari (da 751 milioni in agosto).

Disney+ ha sorpassato pienamente gli altri servizi D2c del gruppo: Hulu conta 36,6 milioni di abbonati paganti, Espn Plus 10,3 milioni. Il settore, pertanto, è in controtendenza rispetto alle altre divisioni colpite dagli effetti economici della pandemia, come l’area parchi tematici e crociere, ancora in perdita. I ricavi totali del gruppo Disney nell’ultimo trimestre ammontano a 14,7 miliardi di dollari, 4,5 miliardi in meno rispetto allo stesso trimestre 2019 (19,1 miliardi ). Disney stima che la pandemia abbia impattato sul gruppo per 3,1 miliardi nel trimestre e per 7,4 miliardi sull’intero anno, che chiude con ricavi totali pari a 65,3 miliardi . Nello specifico, l'area Direct-to-Consumer & International ha registrato ricavi per 16,9 miliardi (+81% sul 2019), l'area Media Networks 28,3 miliardi (+14%), l'area Parchi 16,5 miliardi (-37%) e l'area Studio Entertainment 9,6 miliardi (-13%).