Martin Sorrell

Martin Sorrell

«La crescita per l’intero anno potrebbe superare il 3%». È quello che ha affermato Martin Sorrell, il ceo di Wpp, uno dei maggiori gruppi britannici di pubblicità e comunicazione che controlla brand come Young&Rubicam, Hill Knowlton, Burson Marsteller, in un’intervista al canale Class Cnbc alla luce dei risultati più che positivi raggiunti nell’ultimo semestre. Soltanto nel secondo trimestre infatti, Wpp ha registrato una crescita dei ricavi del 6%: a fine maggio il gruppo raggiunge una crescita del 2,1%, a fine giugno del 2,5% e a luglio tocca una crescita del 7%. Sempre a fine giugno il fatturato consolidato dell’azienda guidata da Sorrell si è attestato a 4,08mld di sterline, in aumento del 3,5% rispetto al primo semestre 2009, con un utile operativo di competenza di 150,8mln di sterline (+39,1). Per il futuro, il gruppo d'Oltremanica prevede una scenario di lenta crescita, soprattutto nei mercati più maturi come Usa, Gran Bretagna e Asia. Nel corso dell’intervista Sorrell ha dichiarato che attualmente i grandi network americani stanno vivendo una fase di espansione del mercato adv e ha aggiunto che la giusta chiave per un buon rilancio del mercato globale starebbe nella spinta nel marketing da parte degli investor con piani leggermente meno conservativi.