CAVALCARE LA SVOLTA Lo stabilimento di Lamborghini, la prima azienda a zero emissioni

Arriva l'ora di fare i conti con il climate change per le aziende. In vista della Conferenza di Parigi di fine novembre che dovrebbe portare a un nuovo accordo sul clima e il taglio delle emissioni, BlackRock - la più grande società di investimento del mondo - anticipa i rischi di una simile novità normativa per i suoi clienti e tutte le aziende in uno studio intitolato Il prezzo del cambiamento climatico ". «Con la definizione di precisi obiettivi per ridurre le emissioni di gas serra», si legge nel documento, «i governo aprono le porte a un cambiamento politico che potrebbe ripercuotersi su tutti i settori dell'economia: i rischi normativi che ne derivano stanno diventando i principali driver del rendimento».

DIVENTARE GREEN. Il segreto per non farsi trovare impreparati è dunque quello di assumere un atteggiamento positivo sui temi ambientali: «L'eccellenza in questi campi non sara solo sinonimo di qualità operativa e gestionale, ma indica anche la capacità di reagire all'evoluzione dei trend di mercato e di affrontare con flessibilità il rischio normativo con l'aiuto di collaboratori più coinvolti e produttivi», sostiene BlackRock. Tanto che nemmeno le aziende petrolifere sono tutte destinate a subire difficoltà - ci vorranno ancora anni per il sorpasso delle energie rinnovabili - così come Paesi "inquinanti", come Cina e India, piuttosto che soccombere potrebbero cavalcarela svolta. E Pechino infatti ha previsto un programma di investimenti nelle rinnovabili che ne fanno il leader nel settore (29% di tutta la spesa globale), mentre Mumbai sconta le pessime condizioni energetiche delle sue 13 megalopoli.

INVESTIMENTI. Dovranno anche cambiare le forme di investimento, che dovranno differenziarsi con l'apertura all'emissione di green bond e alla compravendita di diritti legati alle emissioni, limitando l'esposizione su aziende "inquinanti".