© PublicDomainPictures on Pixabay

L’aumento del business passa anche dall’impegno “verde”, e da un’attenta politica di Corporate Social Responsability (l’attenzione a gestire le problematiche d’impatto sociale ed etico all’interno dell’azienda) che compare sempre più frequentemente nei bilanci, ha sempre più peso nelle strategie di business e cresce costantemente di anno in anno. Lo dimostrano le cifre della recente ricerca di Top Employers Institute (l’ente certificatore che valuta le eccellenze aziendali a livello HR), che ha monitorato l’impegno in CSR di oltre 1.300 aziende in tutto il mondo, con un focus specifico sulle 90 italiane certificate.

L'indagine di Top Employers Institute

Dall'indagine si scopre che, nel 2018, il 92% delle aziende italiane ha programmi definiti di responsabilità sociale, un dato in importante aumento rispetto a quello dell’anno precedente, che era dell’87%.Non solo, ma queste politiche si realizzano con programmi di formazione mirati e rivolti ad ampi gruppi di dipendenti e vengono adottati in maniera sistematica nel 69% delle aziende. Inoltre, le informazioni relative ai programmi di Csr sono trasparenti e liberamente accessibili via Intranet nell’87% delle aziende e vengono valutati periodicamente nel 74% dei casi. Infine, il coinvolgimento in questi progetti si concretizza con la partecipazione attiva dei dipendenti a programmi di responsabilità Sociale, che viene incoraggiata e supportata con permessi straordinari nel 61% delle aziende, e con la presenza e partecipazione attiva dell’Executive management nel 36% dei casi.

Un vero obiettivo di business

«Perché impegnarsi in una politica di Csr non significa solamente misurare l’impatto aziendale a livello di emissioni, utilizzo d’acqua, risparmio energetico, ma il plus a livello competitivo sta nel farla diventare una voce importante e identitaria della cultura aziendale, e trasformarla poi in un vero e proprio obiettivo di business», osserva Massimo Begelle, Deputy Country Manager Italia di Top Employers Institute. «Sono sempre di più le aziende che investono in programmi di CSR e la partecipazione del management è fondamentale per dare l’esempio e coinvolgere direttamente i dipendenti, aumentando così il senso di appartenenza e l’orgoglio di far parte di un’azienda socialmente ed eticamente responsabile».