Non abbiamo mai avuto un gennaio così caldo. Da quando infatti si è iniziato a rilevare le temperature, ossia dal 1880, nel primo mese dell’anno non si sono mai registrate temperature così elevate come nel 2016: stando ai dati forniti dalla Nasa, a gennaio la temperatura globale è aumentata di 1,13 gradi. Non solo. L’incremento sarebbe tutt’altro che isolato: negli ultimi quattro mesi del 2015 la temperatura ha continuato a lievitare. Più nel dettaglio, a ottobre si sono registrati +1.06 gradi, a novembre +1.02 e dicembre a +1,11. Da qui, l’allarme clima lanciato immediatamente dalla Nasa.

LE CAUSE. A generare questo caldo eccezionale ha contribuito indubbiamente il riscaldamento delle acque del Pacifico provocato da El Nino. Ma la causa principale sarebbe un’altra: per Stefan Rahmstorf, ricercatore del Potsdam Institute, El Nino può generare un’alterazione delle temperature al massimo di 0,2 gradi centigradi, pertanto «oltre l'80% dell'aumento è dovuto al riscaldamento climatico: il trend di riscaldamento andrà avanti finché non elimineremo i combustibili fossili».