Seeds&Chips: la quinta edizione a FieraMilano Rho dal 6 al 9 maggio 2019

Marco Gualtieri, fondatore e presidente di Seeds&Chips

All’appuntamento ufficiale mancano più di sei mesi, ma il progetto è già definito. Ieri, all’interno della cornice del 39° piano di Palazzo Lombardia, è stata presentata la quinta edizione di Seeds&Chips, The Global Food Innovation Summit, il più importante evento internazionale dedicato alla food innovation. L’iniziativa, che ha raccolto l’eredità di Expo 2015, anche attraverso il coinvolgimento di autorevoli esponenti provenienti da tutto il mondo, si concentrerà su temi di primaria importanza oggi, quali food security e foof safety, lotta allo spreco alimentare, sostenibilità del mondo agricolo. L’obiettivo, ancora una volta, sarà quello di fare il punto sul futuro del sistema agroalimentare italiano e mondiale.

“In occasione di Expo Milano 2015, il mondo, per la prima volta, si è trovato insieme a parlare del cibo al centro di una matrice enorme e primaria, e delle sfide legate alla crescita della popolazione mondiale, al cambiamento climatico, all’urbanizzazione, a una parola fondamentale per oggi e per i prossimi decenni, la sostenibilità", ha ricordato Marco Gualtieri, fondatore e presidente di Seeds&Chips. "Pensai che Expo sarebbe stato un enorme successo ma, che per essere tale, avremmo dovuto portare avanti i temi dell’Esposizione universale e tutto quello che rappresentava, mantenendo al centro Milano e l’Italia. Nello stesso anno a New York le Nazioni Unite approvavano i Sustainable Development Goals per il 2030 e a Parigi quasi tutti i paesi del mondo sottoscrivevano l’accordo Cop21 per combattere il cambiamento climatico. Eventi che uniti generano una svolta epocale per tutti i settori economici, accomunati dal concetto di sostenibilità e dove il cibo è il fattore trasversale e dominante. Abbiamo creato la prima edizione di Seeds&Chips consapevoli che fosse importante rappresentare e valorizzare tutto ciò, mantenendo con noi tre pilastri fondamentali: la presenza ed il coinvolgimento vero e pratico dei giovani, i Millennial ma anche i teenager; la continua ricerca e presentazione di soluzioni e modelli; una forte identità internazionale. Questa quinta edizione di Seeds&Chips sarà un nuovo punto di partenza, consapevoli che tanto è stato fatto, ma molto resta ancora da fare”.

Le principali iniziative di Seeds & Chips 2019

L’appuntamento con Seeds&Chips 2019 è dal 6 al 9 maggio a FieraMilano Rho, in concomitanza con TuttoFood. In questi quattro giorni si terranno conferenze e incontri sui grandi temi legati al food e all’innovazione in questo campo, dal food waste alla circular economy, dal climate change alla robotica, dall’e-commerce alla precision agriculture. Nella zona espositiva, start up, aziende e incubatori presenteranno le loro proposte tecnologiche. Grande attenzione verrà prestata al tema dell’acqua, una delle maggiori sfide dei prossimi anni a livello globale, e ai giovani, i veri protagonisti di Seeds & Chips.

Tra gli speaker internazionali di questa quinta edizione hanno già confermato la loro presenza: Howard Yana Shapiro, Chief Agriculture Officer Mars Incorporated; Giovanni Battistini, Senior Vice President Open Innovation Science Ferrero; Alexandre Bastos, Director Global Innovation Givaudan International; Danielle Nierenberg, President Food Tank, Andrew Ive, Founder Big Ideas Ventures; Victor E. Friedberg, Co-Founder S2G Ventures e Founder and Chairman FoodShot Global; Bernardo Hernández, Entrepreneur e Executive Chairman Citibox; SAR Principessa Viktoria de Bourbon de Parme e Donald Kaberuka, presidente dell'African Development Bank fino al 2015, oggi presidente del Global Advisory Council dell'Africa Leadership University e nel board of trustees della Rockefeller Foundation.