Elsa Fornero © GettyImages

Nata a San Carlo Canavese (Torino) nel 1948, Elsa Fornero, nuovo ministro del Welfare (Lavoro e Politiche sociali con delega alle Pari opportunità) è considerata soprattutto come una delle maggiori esperte di previdenza in Italia. Al momento della nomina era professore ordinario di Economia politica all'Università di Torino e vicepresidente del Consiglio di sorveglianza di Intesa SanPaolo, da sempre sostenitrice di una riforma strutturale e non estemporanea della previdenza che comprenda l'estensione del metodo "contributivo pro rata" per tutti. La convinzione di Fornero è che ci sia la necessità di una fascia flessibile di uscita per uomini e donne tra i 63 e i 70 anni. Tra i suoi incarichi anche il coordinamento scientifico del Cerp (Center for Research on Pensions and Welfare Policies) e il ruolo di docente all'Università di Maastricht. E' componente del Nucleo di valutazione della spesa previdenziale del ministero del Welfare e membro del Cda di Buzzi Unicem. Sposata con Mario Deaglio, economista ed editorialista del La Stampa , ha due figli e tre nipoti.

ARTICOLO PRINCIPALE: LA LISTA DEL GOVERNO MONTI