Angela Merkel  © Getty Images

La cancelliera tedesca Angela Merkel

È ancora lei, Angela Merkel, la donna più potente del mondo. Per il terzo anno consecutivo la cancelliera tedesca comanda la classifica Forbes sul potere femminile, inteso non solo come potere economico ma che si esprime attraverso l’influenza e l’autorità che queste donne riescono a esercitare. Per l’ottava volta negli ultimi dieci anni la “lady di ferro dell’Ue” guarda dall’alto le 100 donne più potenti del mondo, un esercito in rosa composto da nove capi di Stato, a capo di nazioni con un Pil complessivo di 11.800 miliardi dollari, 24 amministratori delegati, che insieme controllano 893 miliardi dollari di fatturato annuo, e 16 fondatrici di colossi aziendali.

Al secondo posto della classifica 2013 il presidente brasiliano Dilma Rousseff (che nel 2012 occupava la terza piazza). Chiude il podio la moglie filantropa del patron di Microsoft, Melinda Gates. Quarta e quinta posizione tutte a stelle e strisce con il segretario di Stato Usa Hillary Clinton (nel 2012 era seconda) e la first lady Michelle Obama, che nel 2010 figurava addirittura in prima posizione.

La più giovane in classifica è ancora la 27enne Lady Gaga, la più anziana l’ultraottantenne Regina Elisabetta.

Due le italiane presenti in classifica. Il numero uno del gruppo della moda Miuccia Prada, che si attesta al 58simo posto (l’anno scorso era 67esima) e la fisica Fabiola Gianotti, la bellissima new entry della 78esima posizione.

LA CLASSIFICA COMPLETA DI FORBES