Susanna Camusso

Il 3 novembre il consiglio direttivo della Cgil eleggerà Susanna Camusso alla guida del primo sindacato italiano. Il mandato di Guglielmo Epifani è scaduto lo scorso 20 settembre. Camusso, 55 anni, viene dalla Fiom ed è la prima donna a raggiungere la carica di segretario sindacale. Dall’altra parte della barricata la attende Emma Marcegaglia pronta ad attestati di stima e auguri buon lavoro, ma aperta al dialogo solo se la Camusso saprà “promuovere il cambiamento e superare le resistenze interne alla Cgil". Nel paese ultimo in Europa per partecipazione femminile al mercato del lavoro se non altro è un segnale positivo che il futuro delle relazioni industriale sia deciso da due donne.