Best managed companies 46 aziende vincitrici

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Sono 46 le “Deloitte Best Managed Companies” (BMC), ovvero le aziende che si sono distinte per strategia, competenze e innovazione, impegno e cultura aziendale, governance e performance, internazionalizzazione e sostenibilità, e quindi premiate nell’ambito dell’iniziativa Deloitte sostenuta da Altis Università Cattolica, da Elite - il programma del London Stock Exchange Group che supporta lo sviluppo e la crescita delle imprese ad alto potenziale - e da Confindustria.
Le aziende vincitrici, distribuite su tutto il territorio nazionale, hanno registrato in media una crescita del fatturato del 20% e un incremento del risultato netto del 13,5% dal FY16 al FY17.
Il settore più rappresentato è quello Manifatturiero (74%), seguito da Informazione e Comunicazione (7%) e Consulenza (4%) a pari merito con Wholesale e Retail.
Il livello di fatturato non è un driver determinante per la vittoria del Premio; le aziende vincitrici, infatti, considerano l’Eccellenza dei prodotti e servizi il vero fattore differenziante (indicato dal 63%) ma sono importanti anche la Gestione delle relazioni con i clienti (41%), la Promozione dell’innovazione a tutti i livelli aziendali (39%) e una Strategia strutturata e ben definita (32%).

Le 46 aziende premiate

best-managed-companies

(R) = Riqualifiche (vincitrici dell'edizione 2018 che si sono ricandidate e hanno ottenuto nuovamente il riconoscimento)

I sei "pillar" valutati

Sono sei i pilatri presi in considerazione per l'assegnazione del premio.

  1. Strategia
    - Il 93% ha definito formalmente l’oggetto sociale, la vision e la mission, e il 96% ritiene che negli ultimi 12 mesi la strategia sia stata eseguita almeno al 50% 
  2. Competenze e Innovazione
    - Secondo le aziende vincitrici, automazione dei processi e IOT avranno il maggiore impatto sul futuro dell’impresa, con conseguente focus su investimenti in R&D e Operations
    - Il 64% delle aziende ha implementato processi formali per stimolare l’innovazione. Risorse Umane e Tecnologia sono considerate le risorse più rilevanti per la resilienza e sviluppo
  3. Corporate Social Responsibility
    - Il 79% delle Best Managed Companies ritiene “fondamentale” o “molto importante” la sostenibilità per la propria azienda e il 74% utilizza almeno uno strumento per misurare/ridurre formalmente l’impatto sociale e ambientale
  4. Impegno e Cultura Aziendale:
    - Tutte le Best Managed Companies ritengono che lo sviluppo dei dipendenti sia una priorità strategica, attuata con varie iniziative come training, sistemi di compensazione e rewarding, eventi dedicati…
  5. Governance e Misurazione delle Performance
    - Il sistema di controllo interno e i meeting periodici sono formali sono i principali meccanismi di governance utilizzati dalle aziende
  6. Internazionalizzazione 
    - In media, le Best Managed Companies generano all’estero la metà del proprio fatturato
    - L’espansione internazionale è un fattore di crescita su cui puntare nel prossimo futuro.